Ti sarà inviata una password per E-mail

Due goal, tutti nel primo tempo – il primo su rigore festeggiato con la giusta rabbia a scacciare l’ombra di quello fallito un mesetto fa nel preliminare di Coppa con l’Axys Predosa – ad abbattere senza possibilità di reazione l’Isernia: è esplosa senza mezzi termini già all’esordio la classe del bomber Alex Ambrosini. E’ l’attaccante ex Rimini il primo protagonista di quella che si preannuncia una stagione durissima e bellissima del Forlì FC. Stagione nella quale Ambrosini non intende nascondere le velleità: “Sono, siamo contenti di esser partiti con il piede giusto. Lo slittamento di due settimane ci ha un po’ infastidito ma insieme caricato: volevamo lasciare subito un segno mantenendo continuità rispetto al gioco di squadra fatto vedere nel pre-campionato. Coppa Italia a parte, l’atteggiamento è stato quello giusto, di chi vuole dar tutto. Penso che davvero potremo divertire e divertirci.” Detto del clima vissuto domenica al Morgagni – “la risposta del pubblico è stata quella che ci sarebbe piaciuto ricevere: calorosa e costante” – la chiave dell’ottima partita disputata è un mix che i sostenitori dei galletti auspicano diventi letale per gli avversari: lo stile di gioco e la dedizione al lavoro imposte dal mister Campedelli, insieme ad una rosa competitiva: “Esprimo al meglio il mio gioco quando ho una certa libertà di movimento, posso decentrarmi, in questo senso con Campedelli mi trovo molto bene. Il gran lavoro che facciamo in settimana, poi, dà i suoi frutti in partita: sappiamo cosa e come farlo; con compagni come Tonelli e Graziani che hanno qualità e disponibilità al sacrificio è tutto più facile. Il potenziale c’è, ed è importante. Ovviamente, oggi, è davvero prematuro fare ranking o pronostici ma nel Forlì ci sono giocatori abituati a far campionati di vertici, con la giusta mentalità. Tra questi mi ci metto anch’io. Quest’anno voglio esser protagonista, cosa che non potuto esserlo l’anno scorso per infortunio.”

Nota a margine è ufficiale che il derby con la Savignanese di domenica 23 settembre, valida per la 2a giornata di campionato, si terrà alle ore 15 presso il campo sportivo di Martorano (Via Calcinaro 1165, Martorano di Cesena) causa mancanza dei dovuti via libera al campo di Savignano.

FOTO FANTINI