Ti sarà inviata una password per E-mail

Lasciata oramai alle spalle la sosta natalizia, scatterà sabato prossimo 12 gennaio il girone di ritorno del campionato regionale di serie C2 di calcio a 5. In una situazione di classifica che vede l’Oleodinamica Forlì in testa al giro di boa in coabitazione col Russi, che in virtù dello scontro diretto a favore (nell’unica sconfitta, per ora, in campionato per il Forlì) si è laureato campione d’inverno.

Parola allora al diesse forlivese Maicol Ghirelli, che racconta i propositi per questo 2019 in casa Forlì. “I nostri propositi sono sempre quelli che ci siamo prefissati a giugno, ovvero di continuare a lavorare in modo serio e professionale per garantire al Calcio a Cinque Forlì un futuro roseo e pieno di soddisfazioni”.

Nel prossimo weekend ripartono i campionati sia della prima squadra che dell’Under 19 e Ghirelli ha ben chiari gli obiettivi. “Per quanto riguarda la prima squadra vogliamo continuare a giocarci le posizioni di vertice in questo campionato davvero molto bello ed equilibrato, quindi ci sarà da lavorare duro ogni settimana. La nostra Under, invece, riparte dal secondo posto in classifica, frutto di un grande lavoro di tutto lo staff con in primis mister Mazzoni. L’obiettivo qui è però sempre lo stesso, ovvero di continuare il percorso di crescita di questi ragazzi per avvicinarli sempre di più alla prima squadra, dove già alcuni di loro svolgono allenamenti durante la settimana. Poi è chiaro che se il tutto si abbina ai risultati, meglio ancora”.

Un progetto in cui il diesse forlivese crede fortemente e va a smentire le voci di possibili nuovi arrivi provenienti dal mercato degli svincolati. “No, non arriverà nessuno. Abbiamo una rosa dalle qualità tecniche e umane molto alte e crediamo al cento per cento in ognuno dei nostri ragazzi. Se servirà qualcuno, lo pescheremo dalla nostra Under 19. Bisogna avere il coraggio di dare fiducia ai propri giovani senza avere paura di lanciarli: sono il nostro futuro e se avremo bisogno ci affideremo a qualcuno di loro”.