Ti sarà inviata una password per E-mail

E’ stato un weekend clamoroso per il Circolo Schermistico Forlivese, che in questo finale di stagione sta veramente strabiliando.  Ad Ancona sono stati impegnati gli atleti della massima categoria nel campionato Italiano a squadre maschile A2 e nella Coppa Italia. In A2 c’è stato il terzo posto assoluto del quartetto formato da Alexei Efrosinin, Riccardo Genovese, Dario Remondini e Iulius Spada. Un risultato che consente alla formazione del Circolo Schermistico Forlivese di salire in A1 per la prima volta in più di settanta anni di storia della società. Un risultato esaltante che pone il CSF nell’Olimpo della scherma nazionale assieme ai più grandi circoli italiani e ai gruppi sportivi militari e che manifesta la qualità della scuola forlivese. Queste qualità hanno avuto una ulteriore conferma in Coppa Italia. Fermatesi abbastanza presto le ragazze, dopo avere fatto un’ottima qualificazione, sono stati i maschi ad essere di nuovo protagonisti.  Ancora una bellissima prova dei Dario Remondini, sesto assoluto, fermato nei quarti di finale da un contestatissimo ultimo punto, che ottiene per di più la qualificazione per la finale del Campionato Italiano assoluto atto finale della stagione 2017/2018, che si terrà in giugno a Milano.  Qualificazione sfuggita solo al minuto overtime di spareggio ad Alexei Efrosinin che averebbe meritato appieno di fare compagnia a Remondini nella finale di Milano.

Gli appuntamenti di fine stagione si susseguono con ritmo frenetico e non consento pause ai maestri del Circolo che per tre giorni a partire da domenica 20 porteranno in gara a Riccione per il Campionato Italiano GPG delle categorie U14 circa quaranta giovanissimi spadisti.