Ti sarà inviata una password per E-mail

Con appena una giornata alle spalle, ogni discorso sulla tenuta e le ambizioni del Forlì suonano ovviamente premature. Ma a Martorano (campo scelto causa attesa dell’omologazione dell’impianto di Savignano; palla al centro domenica ore 15) contro la Savignanese, un primo segnale forte potrebbe lanciarlo: che i galletti fanno sul serio. Dare continuità al 3-0 imposto all’Isernia, in particolare, proietterebbe i biancorossi nell’entusiasmo, la miglior condizione possibile per una outsider zeppa di talento e gioventù. “Mi aspetto una partita di calcio vero, bella, dall’alto valore tecnico. Ci aspettano grandi insidie che dovremo affrontare con la massima concentrazione: la Savignanese ha dalla sua l’entusiasmo di una neopromossa, una rosa di valore, ben allestita e un ottimo allenatore. A dimostrazione del loro potenziale, l’ottimo pre-campionato e i successi raccolti in Coppa Italia. Domenica con il Santarcangelo ha fatto una buona prestazione, recuperando il terreno nel secondoi tempo: avesse pareggiato non sarebbe stato affatto clamoroso” avverte Mister Nicola Campedelli, tecnico che proprio a Martorano, con il Romagna Centro ha scritto belle pagine. “E’ un campo amico – conferma il mister – che mi regalerà certamente sensazioni molto positive. Visto che tanti dei miei ragazzi su quel manto hanno giocato, spero si trovino a proprio agio. Battute a parte dovremo farci trovare pronti, continuare nel percorso di crescita. Che è quel che più conta, di certo non la classifica e risultati altrui.” Mentre tra i convocati si registra il ritorno di Valerio, molto interesse c’è sulla formazione che schiererà il Mister. Con la Savignanese si aprirà un balletto di 3 partite in 7 giorni – mercoledì a Forlì arriva Pineto poi infinita trasferta a Campobasso: le armi per affrontare in freschezza tanti impegni consecutivi Forlì le ha. In particolare, può contare su un plotoncino di giovani – come il portiere Mordenti, ottimo all’esordio – di ottime prospettive: “Quando sono arrivato mi ha colpito la gran voglia dei ragazzi del 2001. Il loro è un bel valore aggiunto, un ulteriore motivo per mettermi in imbarazzo nel imbastire la formazione.

I convocati:
1 SEMPRINI ALESSANDRO
2 NIGRETTI GIACOMO
3 GIMELLI FRANCESCO
4 BALDININI FILIPPO
5 VALERIO EMANUELE
6 BRUNETTI ALESSANDRO
7 FERRI DANIELE
8 PRATI MANUEL
9 GRAZIANI IVAN
10 TONELLI SIMONE
11 AMBROSINI ALEX
12 MORDENTI SERGIO
13 VENTURI NICCOLO’
14 MAZZOTTI NICOLA
16 CASTELLANI STEFANO
17 CROCI EMANUELE
18 MARZOCCHI FRANCESCO
19 GABRIELLI MATTIA
20 SABBIONI ALESSANDRO
23 VESI MARCO
24 FEDELE SIMONE
26 CORTESI MATTEO