Ti sarà inviata una password per E-mail

Honda su Honda. A Jerez de la Frontera nel primo MotoGP d’Europa della stagione (3° prova dopo Qatar e Argentina) sono i missili in livrea nipponici a dominare la prima giornata di prove. Cal Crutchlow piazza la sua due ruote del team LCR in prima piazza con 1’38″614, 28 millesimi meglio della Honda ufficiale di Daniel Pedrosa. In vista del GP di Spagna terzo tempo è quello di Johann Zarco (Yamaha Tech3) con 91 millesimi di ritardo. A 95 millesimi da Crutchlow la Suzuki di Andrea Iannone, mentre Marc Marquez è quinto a 249 millesimi.

Andrea Dovizioso, che aveva terminato in prima posizione le FP1 del mattino, nel pomeriggio ha ulteriormente migliorato il proprio crono e ha chiuso la giornata al sesto posto in 1’39”068, seguito a pochi millesimi dal suo compagno di squadra Jorge Lorenzo, settimo in 1:39.076.

E’ stata una prima giornata positiva – commenta Dovi – in cui abbiamo confermato i riscontri del test di novembre e, anche se oggi le temperature erano diverse, sono riuscito a stabilire un buon feeling con la mia Desmosedici GP. Oggi pomeriggio abbiamo provato delle altre cose ma non siamo riusciti a migliorare e quando ho montato la gomma nuova non mi sono trovato bene sulla seconda moto. Tutto sommato però siamo partiti con una buona base, anche se non è ancora sufficiente e quindi domani dovremo migliorare.