Ti sarà inviata una password per E-mail

Eccellenza Girone B

Massa – Castrocaro 0 – 0

MASSA – Bracchetti, Scala (12’st Hysa), Dongellini, Lumci (32’st Zalambani), Raspadori, Bevoni, Sasso (25’st Rea), Trombetti, Tonini, Cavini, Franchini. All. Nannini.

CASTROCARO – Ruffilli, Sango, Angeli, Lanzoni (6’st Gurioli), Babini, Panzavolta, Stucchi, Bergamaschi, Cortini (39’st Boschi), Pezzi, Casotti (25’st Garavini M.). All. Scozzoli.

Un buon punto quello strappato dal Castrocaro in casa del Massa Lombarda, al termine di una partita comunque con pochi sussulti da ambo le parti. Nel corso del primo tempo i termali sono pericolosi in un paio di frangenti, con Casotti e Cortini, anche se, proprio in chiusura di prima frazione, è il Massa ad andare vicino al vantaggio con la conclusione di Tonini respinta dalla difesa ospite. Ancora Castrocaro nella ripresa, quando Pezzi impegna Bracchetti con un bel tiro, ma il punteggio non si smuove però dallo 0-0, con la gara che si avvia veloce senza ulteriori sussulti fino al 90′.

Argentana – Copparese 0 – 0

Corticella – Giovane Cattolica 1 – 2

Faenza – Virtus Castelfranco 1 – 2

Fya Riccione – Medicina 1 – 0

Granamica – Diegaro 1 – 0

Marignanese – Progresso 1 – 2

Massa – Castrocaro 0 – 0

S.Agostino – Alfonsine 0 – 0

Sanpaimola – Cotignola 0 – 0


Alfonsine 38, Virtus Castelfranco 34, Marignanese 31, Copparese 27, Progresso 25, Castrocaro 23, Granamica 20, Giovane Cattolica 20, S.Agostino 19, Argentana 19, Massa 19, Fya Riccione 17, Medicina 16, Faenza 15, Sanpaimola 14, Diegaro 13, Corticella 13, Cotignola 8.


Alfonsine – Marignanese

Castrocaro – Fya Riccione

Copparese – Sanpaimola

Corticella – Granamica

Cotignola – S.Agostino

Diegaro – Faenza

Giovane Cattolica – Argentana

Medicina – Progresso

Virtus Castelfranco – Massa

Promozione Girone D

Ronco – Igea Marina 3 – 1

RONCO – Calderoni, Diop (20’st Camporesi), Raimondi, Mordini, Tisselli, Righi, Spadaro (37’st Donadei), Valgimigli (15’st Vespi), Bernacci, Grisolini, Jassey (35’st Zamagna). All. Montalti.

IGEA MARINA – Berardi, Minacapilli, Bocchini, Loi (1’pt Casadei), Venturi, Abbondanza, Ricci (10’st Morri), Brighi (22’st Righini), Mema, Pirini (35’st Ceccarelli), Marchini (15’st Della Rosa). All. Gavagnin.

Marcatori: 26’pt Valgimigli (R), 8’st Jassey (R), 10’st Spadaro (R), 40’st Mema (I).

Il Del Duca Ribelle rallenta, il Ronco ne approfitta e, con una bella prova di forza, supera l’Igea Marina e riconquista la vetta della classifica. Partita che per i forlivesi si mette in discesa già nel corso del primo tempo di gioco, quando, dopo una prima fase di spinta e ‘pressione’ offensiva, gli uomini di mister Montalti passano al 26′ con il gol del nuovo arrivato Valgimigli, su assistenza di Jassey (proprio in queste ore, tra l’altro, il classe 2000 sta ‘provando’ col Forlì). Al rientro dagli spogliatoi, poi, il Ronco chiude definitivamente la contesa: prima, al 53′, proprio con Jassey, quindi, al 55′, Spadaro manda a bersaglio la rete del 3-0. All’85’ arriva il gol della bandiera dell’Igea, con la segnatura di bomber Mema.

Pietracuta – Cava 1 – 2

PIETRACUTA – Leardini, Mularoni, Giovanetti (35’st Gessaroli), Golinucci (21’st Alessandrini), El Haloui, Moretti, Tomassini F., Fabbri F., Fratti, Tani (6’st Tadzhybayev, 33’st Tomassini D.), Fabbri D. (6’st Tosi). All. Fregnani.

CAVA – Cambiuzzi, Selvaggio, Iacovelli (16’st Bertaccini), Falcini, Bandini, Satanassi (44’st Mazzotti), Gentilini, Agazzi (33’st Kane), Rossi, Fazzini (44’st Bacchilega), Ammannato. All. Casamenti.

Marcatori: 1’pt Gentili (C, rig.), 41’st Fratti (P, rig.), 51’st Kane (C).

La Cava, con grande fatica e sofferenza, espugna il campo del Pietracuta, conquistando i tre punti proprio in pieno recupero al termine di una partita d’altri tempi: addirittura cinque rigori decretati dal direttore di gara, ben tre quelli sbagliati dalle due squadre. Così, pronti via e subito penalty, in favore della Cava, che Gentilini insacca per il parziale 1-0 forlivese. Al 32′ e al 42′ due rigori fischiati in favore del Pietracuta, due rigori sbagliati: prima Tani calcia fuori, quindi Fabio Tomassini si fa respingere il tiro da Cambiuzzi. Al 73′ la Cava ha l’occasione di raddoppiare, chiaramente sempre su rigore, ma Gentilini calcia addosso a Leardini, così, all’86’, il Pietracuta impatta sull’1-1 con Fratti… sempre su rigore. Partita finita? No, perché al 96′ ci pensa Kane a regalare la vittoria ai forlivesi, questa volta stranamente non dagli undici metri bensì su una ribattuta sotto porta.

San Pietro in Vincoli – Civitella 3 – 1

SAN PIETRO IN VINCOLI – Senofieni, Senja (15’st Marangoni), Brandino (35’st Lecce), Della Pasqua, Casadio, Ghetti, Marocchi, Ravaioli (25’st Calbucci), Russomanno (30’st Valgiusti), Rocchi, Gjordumi (4o’st Sula). All. Vezzoli.

CIVITELLA – Fiumi, Tumedei (1’st Zaccarelli), Cucchi (7’pt Morigi), Mosconi, Narducci, Prati, Giunchedi (30’st Ranieri), Rossi, Marcucci (25’st Nassiri), Monti, Campacci (2’st Bellavista). All. Dini.

Marcatori: 24’pt Russomanno (S), 32’pt Gjordumi (S, rig.), 12’st Rocchi (S), 45’st Rossi (C).

Si fa sempre più ‘opaca’ la classifica del Civitella, andata incontro ad una sconfitta netta sul campo del San Pietro in Vincoli, che ha meritatamente portato a casa la vittoria finale. Il primo tempo è infatti un monologo ravennate, con gli uomini di mister Vezzoli che vengono premiati al 24′ con il gol del vantaggio segnata da Russomanno. Raddoppio che tarda poco ad arrivare, al 32′ su calcio di rigore, con Gjordumi che spiazza Fiumi. Al 57′, quindi, ecco servita la rete della sicurezza, con l’incornata vincente di Rocchi. A rendere meno amaro il passivo per il Civitella ci pensa Rossi, a tempo scaduto, quando è ormai troppo tardi.

Russi – Fratta 2 – 1

RUSSI – Lolli, Rava, Fontana, Godoli, Tassinari, Temporin, Lombardi, Calderoni, Sow, Gualandi, Trancossi (40’st Consalvo). All. Candeloro.

FRATTA – Ballestri, Bussi, Rinaldini, Scantamburlo (29’st Mazzotti), Urban (22’st Venturi), Gardini, Chiarini, Branchetti (10’st Boccali), Ancarani (26’st Andreoli), Leoni, Cisterni. All. Prati.

Marcatori: 43’pt Chiarini (F), 5’st Sow (R), 28’st Gualandi (R).

In un secondo tempo da dimenticare, la Fratta si fa mettere sotto dalla rimonta del Russi, che porta a casa il match per 2-1. E se la compagine ravennate parte comunque bene, in chiusura di primo tempo, al 43′, è la Fratta a passare in vantaggio: il portiere di casa non trattiene, Chiarini si avventa sulla palla vagante ed insacca la rete dell’1-0 ospite. Al rientro dagli spogliatoi, però, al 50′ arriva l’immediato pareggio del Russi con Sow. I padroni di casa prendono ora energia e ‘garra’, conquistano campo e macinano gioco, arrivando così, al 73′ alla marcatura decisiva con Gualandi a concludere un bel cross dalla destra.

Cervia – Morciano 3 – 1

Pietracuta – Cava 1 – 2

Ronco – Igea Marina 3 – 1

Russi – Fratta 2 – 1

Sampierana – Del Duca 0 – 0

San Pietro in Vincoli – Civitella 3 – 1

Stella – Gambettola 1 – 1

Torconca – Vis Misano 1 – 0

Tropical Coriano – Reno 0 – 1


Ronco 38, Del Duca 37, Tropical Coriano 32, Cervia 30, Vis Misano 24, Sampierana 24, Reno 23, Stella 22, Russi 20, Fratta 17, Gambettola 17, San Pietro in Vincoli 17, Cava 17, Torconca 14, Pietracuta 12, Civitella 11, Igea Marina 10, Morciano 9.


Cervia – Stella

Civitella – Torconca

Del Duca – Tropical Coriano

Fratta – Sampierana

Cava – Russi

Gambettola – Ronco

Igea Marina – San Pietro in Vincoli

Morciano – Pietracuta

Vis Misano – Reno