Ti sarà inviata una password per E-mail

In un weekend complicato, su una pista totalmente nuova e priva di un pilota (Jorge Lorenzo, alla seconda caduta in due giorni e già infortunato, è definitivamente finito ko), la Rossa di Borgo Panigale, sul circuito di Buriram, partirà dalla terza casella in griglia (semaforo rosso alle ore 9) con il “nostro” alfiere Andrea Dovizioso. Il forlivese, infatti, ha guidato le FP4 del sabato mattina dimostrandosi particolarmente “in palla”, prima di cedere però il passo alla Honda di Marc Marquez (1°) e alla sorprendente Yamaha di Valentino Rossi (2°).

Nonostante questo, Dovi è lì, veloce e fiducioso per la gara di domenica. “E’ stata una qualifica molto buona – spiega – Non è facile fare il giro giusto in queste piste corte. Sono molto contento di come abbiamo lavorato nel weekend, perchè nel primo turno non mi sentivo a mio agio, poi piano piano siamo riusciti a migliorare. La velocità ce l’abbiamo, sono molto contento di quello che abbiamo fatto e sono convinto che in queste ore miglioreremo ancora”.

Ancora una volta, però, ad influire sul gran premio sarà la questione-gomme. “Il consumo gomme inciderà tantissimo – continua ancora Andrea – Non abbiamo mai corso qua e non sappiamo come gli pneumatici si comporteranno. Ci sono tantissimi dubbi, anche perché tutte le mescole di gomme fanno fatica. Non so cosa possiamo aspettarci per i 27 giri. Però la velocità c’è e vediamo di gestirla nel migliore dei modi. Insomma, siamo tutti molto vicini tra i primi, noi siamo in prima fila e va benissimo così“.

  1. Marc Marquez 1’30.088
  2. Valentino Rossi +0.011
  3. Andrea Dovizioso +0.139
  4. Maverick Vinales +0.240
  5. Cal Crutchlow +0.268
  6. Andrea Iannone +0.331
  7. Dani Pedrosa +0.370