Ti sarà inviata una password per E-mail

SERIE A Femminile
ER Lux Le Fenici – Donne Etrusche 24 – 7 (p.t. 10-0, mete 4-1, punti in classifica 5-0)

Le Fenici, pur non giocando la migliore partita della stagione, tornano alla vittoria col bonus battendo per 24 a 7 sul terreno amico di Forlì le Donne Etrusche e risalgono la classifica agguantando il terzo posto.
L’inizio di partita è tutto BiancoRossoBlu e dopo solo 180 secondi di gioco Bellavista è abile a raccogliere un calcio a seguire di Rovatti ed a marcare la prima meta di giornata. Le ospiti, aiutate anche dall’indisciplina de Le Fenici, provano a pareggiare la contesa, ma la difesa della franchigia è impenetrabile e passata la sfuriata ospite è Genesini a marcare al 35′ la meta del 10 a 0 col quale si chiude la prima frazione.
Ad inizio ripresa Barbugli rileva Chelazzi, mentre qualche istante dopo sono Loli e Barsotti a prendere il posto di Baruzzi e Bianca Carcupino. Al 62′ le Donne Etrusche sfruttano una clamorosa dormita delle guardie de Le Fenici e marcano una meta che, con la trasformazione segnata, porta il punteggio sul 10 a 7. Dalla panchina entrano Ciani e Cardella che prendono il posto di Castelli e Farolfi, ed alla ripresa del gioco Neri si impone nella battaglia fisica con la sua avversaria e marca sotto i pali agevolando il compito al piede di De Luca e consentendo alle ragazze dell’ ER Lux di volare sul 17 a 10. Fantoni fa il suo esordio stagionale rilevando un’esausta Grossi mentre al 74′ Genesini in velocità marca la quarta meta del bonus e, con la trasformazione porta il punteggio sul 24 a 7. Negli ultimi minuti di gioco Lolli e Nocella prendono il posto di Rovatti e Bellavista. Il punteggio non varierà più sino al fischio finale così Le Fenici si portano a casa i cinque punti del match che consentono loro di raggiungere L’Aquila a quota 22 in classifica.

LE FENICI – Farolfi (Cardella), Genesini, De Luca, Colangeli, Bellavista (Nocella), Rovatti (Lolli), Vetrini, Neri, Carcupino B. (Barsotti), Cammarano, Mazzoni, Castelli (Ciani), Grossi (Fantoni), Baruzzi (Loli), Chelazzi (Barbugli). All. Zuccherelli.

RISULTATI

ER Lux Le Fenici – Donne Etrusche 24 – 7
Pisa – Torre del Greco 10 – 10
Ferrara – Capitolina 5 – 31
Montevirginio – Bisenzio 22 – 17

CLASSIFICA

Capitolina 35
Ferrara 26
ER Lux Le Fenici 22
L’Aquila 22
Bisenzio 11
Donne Etrusche 9
Torre del Greco 6
Montevirginio 5
Pisa 2

SERIE C1
Fano – ER Lux RF79 27 – 43  (p.t. 15-22, mete 4-7, punti in classifica 1-5)

L’ER Lux RF79 liquida in trasferta il mai domo Fano Rugby e, con due giornate di anticipo, chiude il discorso salvezza ed accede alla poule promozione per giocarsi la Serie B.
Pronti via ed i biancorossi marcano subito una meta con Marzocchi che aggiunge anche i due punti della trasformazione, ma qualche minuto dopo subiscono la meta del pareggio che porta il tabellone sul sette pari. E’ Sangiorgio che consente ai forlivesi di allungare marcando una meta in bandierina, mentre poco dopo Marzocchi centra una punizione che porta a 15 il bottino forlivese, ma Fano resta aggrappato al match segnando un calcio di punizione che consente di stare a -5. La prima frazione di gioco prosegue molto equilibrata nei valori in campo, ma ci pensa Marchi con una penetrazione a dare una scossa all’incontro e, grazie anche ai due punti aggiuntivi di Marzocchi, si arriva così sul 22 a 10 per gli ospiti. Fano non accenna ad arrendersi e sul finale del primo tempo marca la seconda meta che fissa il parziale sul 15 a 22.
Ad inizio ripresa i padroni di casa si avvicinano pericolosamente agli ospiti marcando ancora e raggiungendo quota 20, ma qualche minuto dopo Marzocchi marca in mezzo ai pali ed aggiunge anche i due punti della trasformazione per il 20 a 29 a favore dei biancorossi. Il match scivola piano piano in mano al Forlì e Marzocchi segna altri sette punti con una meta trasformata, imitato qualche minuto dopo da Sangiorgio (sempre Marzocchi trasforma) che fissa a 43 i punti finale per i forlivesi. Negli ultimi minuti c’è spazio solo per l’ultima meta di Fano che consente ai padroni di casa di prendere il bonus offensivo.
L’ER Lux RF79 così, con due turni di anticipo centra l’obiettivo salvezza e, dalla cima della classifica, può tranquillamente preparare il girone promozione che avrà inizio a fine gennaio.

FORLI’ – Ancona, Giardini, Marzocchi, Nanni, Sangiorgio, Ragaglia, Parrinello, Ghetti, Pezzi, Roncuzzi, Marchi, Gordini, Perugini, Cerchier, Zaccariello. A disposizione ed entrati: D’Agostino, Zoffoli, Stempkowsky, Fela, Baratti, Mattiacci, Falcini. All. Marco Temeroli.

Marcatori: Marzocchi 28 punti (3 mete, 5 trasformazioni, 1 c.p.), Sangiorgio 10 (2 m.), Marchi 5 (1 m.)

RISULTATI

Fano – ER Lux RF79 27 – 43
Abruzzo – Ancona 50 – 20
San Benedetto – Macerata 32 – 15

CLASSIFICA

ER Lux RF79 31
San Benedetto 28
Abruzzo 23
Fano 22
Macerata 10
Ancona 0

ALTRI RISULTATI RF79

U16
ARLAM RF79 U16 – Cus Ferrara 15 – 10

U14

RF79 U14 – Pieve 14 – 26