Ti sarà inviata una password per E-mail

Al termine di una lunga giornata di prove ufficiali a causa del maltempo abbattutosi sulla Malesia – anticipate anche le varie gare di domenica: la MotoGP scatterà alle 6 italiane -, è il neo campione del mondo Marc Marquez a strappare la prima casella in griglia di partenza, stampando un ottimo tempo su bagnato e lasciando più di mezzo secondo agli inseguitori. Dietro lo spagnolo, completano la prima fila Johann Zarco e un positivo Valentino Rossi.

Grande rammarico, invece, per Andrea Dovizioso, che, in pista per stampare il tempo ‘buono’, si ‘stende’ all’ultima curva proprio quando era full gas nel giro che gli avrebbe regalato, come minimo, il secondo posto alle spalle di Marquez. Poco male, ad ogni modo, perché il quinto posto è comunque un discreto ‘start’ che permetterà ugualmente a Dovi di battagliare per la vittoria finale. Perché il passo gara indubbiamente c’è, il feeling con la moto pure e nel box Ducati – dove manca ancora Lorenzo, al suo posto Michele Pirro – vi è grande serenità e fiducia in vista della gara di domenica.

La seconda fila va bene – afferma Andrea al termine delle qualifiche – Nella caduta ero arrivato leggermente troppo veloce. Peccato, sarei potuto partire più avanti. Marquez? Era molto competitivo ed è riuscito a recuperare una velocità che non aveva ieri. Potevo migliorare sia al T3 che al T4, ma non potevo battere il giro di Marc perché non avevo fatto i primi due intermedi perfetto. Sono dispiaciuto perché sapevo di poter portare a casa un buon risultato, ma va bene così. La gara sull’asciutto sarà dura, però siamo competitivi e ci servirebbe di più. Marc e Maverick sono veloci come noi, Valentino è veloce anche lui, così come anche Zarco è abbastanza veloce: possiamo essere un gruppetto di 4-5 dove sarà tosta, perché la temperatura mette in difficoltà tutti. Ma in entrambi i casi ce la possiamo giocare. Lorenzo ancora out? Non conosco i dettagli, non voglio entrare in questa cosa, sono situazioni un po’ strane… Capitano spesso in Ducati o con certi piloti, ma non conoscendo i dettagli non voglio entrare troppo dentro e dire la mia. Parole sibilline? Le lascio così, non è un mio problema”.

UPDATE 12:25: Marquez penalizzato di sei posizioni in griglia per aver ostacolato Iannone: partirà 7°. Pole position, dunque, per Zarco, Dovi è 4°!

  1. Marc Marquez 2.12’161
  2. Johann Zarco +0.548
  3. Valentino Rossi +0.848
  4. Andrea Iannone +0.936
  5. Andrea Dovizioso +1.022
  6. Jack Miller +1.113
  7. Danilo Petrucci +1.252
  8. Alex Rins +1.302
  9. Alvaro Bautista +2.024