Ti sarà inviata una password per E-mail

Nulla da fare per la Sammartinese, Serie C, all’ex Bubani di Faenza, con le ragazze forlivesi costrette a capitolare dinanzi ad una Fenix ben organizzata e superiore alle atlete della Flamigni-Kelematica, messe al tappeto per 3-0. Le faentine, del resto, sono oggi capoliste in classifica nel girone.

Terzo set a parte, in cui si sono visti flash di gioco acceso, il resto della partita è stato gioco a subire per la Sammartinese. Oltre la rete, infatti, giocatori esperti e dai numerosi colpi e forti difensori, diventando così faticoso per la Sammartinese riuscire a mettere giù la palla. Le ragazze di coach Casadei hanno dunque sofferto un po’ tutti i fondamentali dato il gioco insidioso e la regia variegata di Faenza.

Migliore in campo questa volta, la giovanissima Sofia Ognibene, schiacchiatore classe 2000. Sofia, ormai in prima squadra da due anni, sta consolidando durante gli allenamenti la tecnica e facendo davvero passi da gigante, con continui miglioramenti soprattutto nell’ostica ricezione.

Ora, quindi, testa al prossimo match, quello di sabato 10 novembre, quando la Flamigni-Kelematica tornerà tra le mura di casa del PalaMarabini ospitando il Castenaso.

Fenix Faenza – Flamigni Panettone-Kelematica Sammartinese 3 – 0 (25-15; 25-14; 25-22)

FAENZA – Tomat 17, Tortolani, Alberti 11, Taglioli 1, Emiliani 1, Melandri 14, Guardigli E., Guardigli L. 7, Maines 3, Greco (lib.2). NE: Zannoni, Gorini, Martelli (lib.1) All. Serattini.

SAMMARTINESE – Ognibene 8, Paolini 2, Romagnoli 2, Lombardi 7, Maestri, Ravaioli, Caldara 4, Socci 3, Rosetti 5, Masina (lib.). NE: Ortali, Cipolloni. All. Casadei.

Arbitri: Raspanti di Bologna e Tawfik di Budrio.