Ti sarà inviata una password per E-mail

Nella serata di sabato la Flamigni Kelematica ha affrontato la trasferta di Cattolica contro la formazione di casa allenata da Matteo Costanzi. Le ragazze della Sammartinese, al termine di una sfida davvero combattuta, sono finite ko per 3-2 (25-23 / 25-27 / 25-22 / 15-25 / 15-10), giocando una buona pallavolo soltanto a tratti. Aspetto che, alla lunga, le forlivesi hanno pagato a caro prezzo.

Dopo una partenza grintosa, le ragazze forlivesi iniziano a subire il gioco del Cattolica, perdendo il primo set senza riuscire a porre argine al gioco avversario, fatto prevalentemente di mani out, pallette e pallonetti. Questo modus operandi ha destabilizzato la formazione di Casadei, che apprezza più ferocia e potenza.

Nel secondo set la Sammartinese pareggia però i conti, decisa a smettere di subire, cercando di evitare tocchi a muro che avrebbero poi compromesso la difesa. Qualcosa funziona ed il secondo set va alla Sammartinese, anche se ai vantaggi. Il terzo set ritorna però sulla falsa riga del primo. Errori in ricezione, disordine in difesa portano il parziale alle avversarie, che conducono così il match 2-1.

Nel quarto parziale, per la prima volta durante il match, la Flamigni Kelematica torna a giocare con la grinta e la determinazione che ha caratterizzato le vittorie delle scorse due importanti partite. Chiudendo così il set con 10 punti di vantaggio dal Cattolica.

Nel decisivo quinto seti, dunque, il pubblico di casa si è acceso per le ragazze cattolichine spingendole al successo. Con un tifo a tratti forse un po’ fastidioso per le nostre atlete, infatti, le ragazze di Costanzi trovano grande carica e portando così a casa la partita per 3-2.