Ti sarà inviata una password per E-mail

SERIE C1
Unione Rugby Sambenedettese – ER Lux RF79 34 – 19 (pt 15-19, mete 5-3, punti in classifica 5-0)

Perde partita e primato l’ER LUX RF79 che, sull’erba del Nelson Mandela di San Benedetto del Tronto, non riesce a centrare la terza vittoria consecutiva. Coach Marco Temeroli schiera Marzocchi centro e Ghetti terza linea, mentre in panchina conquista la sua prima convocazione nel 1st XV Fela Salem, dell’Under 18. Pronti via ed i padroni di casa sono già in vantaggio segnando la prima meta di giornata dopo soli 180 secondi di gioco. La reazione romagnola è veemente ed al 15′ Ancona marca in prima fase la meta del pareggio che, grazie al piede di Marzocchi, diventa il primo vantaggio di giornata per i forlivesi. Gli ospiti subiscono in mischia, ma quando riescono a muovere il pallone sono devastanti ed al 24′ allungano con Stempkowsky: pallone di recupero giocato egregiamente e soddisfazione personale per il flanker tascabile biancorosso. Un minuto dopo i padroni di casa sfruttano una punizione per accorciare le distanze, ma al 31′ uno scatenato Marzocchi semina la difesa segna e trasforma la meta del 8-19. I padroni di casa non ci stanno e, forti di un gioco molto solido in mischia e nei punti d’incontro marcano al 36′ la meta trasformata che chiude la prima frazione sul 15 a 19 per l’ER LUX RF79.

La ripresa del gioco vede il XV iniziale forlivese riconfermato in campo e per la prima sostituzione bisogna attendere il 50′: Fela rileva Ghetti in terza linea. Qualche minuto dopo è D’Agostino a dare il cambio a Roncuzzi nella speranza che la mischia forlivese riesca ad arginare lo strapotere di quella marchigiana, ma ogni tentativo risulta vano, tanto che al 56′ i padroni di casa segnano sette punti che consentono loro di passare in vantaggio: 22 a 19 con ancora tanto tempo nel cronometro da giocare. Cerchier rileva Gordini mentre Marchi prende il posto di Zoffoli. Il gioco è completamente nelle mani dei padroni di casa che riescono ad imbrigliare la linea dei trequarti forlivese togliendogli palloni di qualità. Zanzani per Nanni e Mambelli per Stempkowsky completano il valzer delle sostituzioni mentre, negli ultimi minuti di gioco, San Benedetto approfitta del calo fisico e psicologico degli ospiti piazzando un uno-due da 12 punti, due mete ed una trasformazione, che consente loro di prendersi cinque punti in classifica e lasciarne zero ai forlivesi.

“Abbiamo accusato prima un calo fisico dovuto alla loro mischia decisamente forte e poi mentale dovuto alla carenza di palloni giocabili che ci ha tagliato le gambe”, sono le prime parole di capitan Giardini. “Loro sono una gran bella squadra con un bel gioco, ma dal mio punto di vista oggi gli abbiamo concesso qualcosa di troppo e lavoreremo per rimediare alle nostre lacune. Purtroppo non siamo riusciti ad essere vincenti nei punti d’incontro e questo alla fine ci ha penalizzato, ma sono sicuro che ci rifaremo”.

Domenica prossima a Forlì salirà il fanalino di coda Ancona ed è già l’occasione buona per rimettersi subito in carreggiata.

FORMAZIONE: Ancona, Nanni (Zanzani), Piegari, Marzocchi, Giardini, Ragaglia, Parrinello, Roncuzzi (D’Agostino), Stempkowsky (Mambelli), Ghetti (Marchi), Gordini (Cerchier), Zoffoli (Marchi), Silvani, Zaccariello, Perugini. NE Barbini. All. Marco Temeroli.

Marcatori: Marzocchi 9 punti (1m 2 tr), Ancona e Stemkowsky 5 punti (1 m)

SERIE C1 Risultati
San Benedetto – ER LUX RF79 34 – 19
Pol Abruzzo – Fano 17 – 12

Macerata – Ancona 38 – 30

SERIE C1 Classifica

Pol Abruzzo 14
San Benedetto 12
ER LUX RF79 11
Fano 10
Macerata 6
Ancona 1

Altri risultati RF79

Under 14
RF79 U14 – Bologna Rugby 1928 17 – 24

RF79 U14 – Ravenna RFC 24 – 31