Ti sarà inviata una password per E-mail

Sabato scorso si giocava la Semifinale del Campionato Nazionale di softball Serie A1 la Poderi dal Nespoli, detentrice del titolo in carica, saliva a Bollate per affrontare nella semifinale play-off, che permetteva l’accesso alla finale scudetto 2018, la formazione del MKF Bollate formazione prima classificata nel girone 1, nell’altra semifinale il Bussolengo, prima classificata del girone 2 in casa affrontava la formazione del Caronno seconda classificata del girone 1.

Le due sfide che si giocavano con la formula al meglio dei tre incontri si sono risolte subito sabato sera con la disputa dei primi due incontri dove le squadre di casa si sono imposte vincendo entrambe le gare.

La sfida sulla carta che doveva essere più in equilibrio era la sfida in programma a Bollate, riedizione della finale scudetto 2017 vinta dalle forlivesi. Di fronte la migliore pedana del campionato Bollate contro il migliore attacco del campionato la Poderi dal Nespoli, alla fine la differenza la fatta la difesa e i 4 errori della formazione romagnola, uno in gara uno e tre in gara due hanno condizionato ed influito in maniera determinate sugli incontri.

Gara 1 mentre Forlì schiera Cacciamani il Bollate gli oppone l’americana Pauly, i lanciatori saranno i padroni dell’incontro. La gara si sblocca al terzo inning con due out Fama batte sull’interbase che assiste male in prima e il corridore è salvo, rubata della seconda e sul doppio di Cecchetti Lara entra il punto di Fama 1-0 per le milanesi. Al cambio campo la risposta della Poderi con un out Home Run da un punto di Piancastelli per il momentaneo pareggio, 1-1. La gara continua controllata da pitcher, l’attacco forlivese non riesce a leggere i lanci di Pauly e Cacciamani seppur concedendo qualche battuta in più sembra tenere sotto controllo le mazze del Bollate. Al settimo inning il bollate si gioca la carta Jaurez la venezuelana entra in battuta la posto del pitcher Pauly e batte un singolo, viene spinta in avanti dal sacrificio di Costa e Bigatton nono battitore del line up aggancia un valida al centro che permette la corsa a casa della compagna il punto del 2-1 e la fine della gara.

Gara 2 partita da dentro fuori per Forlì, in pedana l’americana Donovan contro Greta Cecchetti per le milanesi. Come in gara 1 il risultato si sblocca la terzo inning, qui sono determinanti i due errori della difesa forlivese, con due out Lara Cecchetti è salva in prima su errata assistenza del ricevitore, segue Goodacre con una valida spinge in terza la compagna e nel tentativo di prendere il corridore fuori base il tiro errato del ricevitore apre la strada al primo punto della gara 1-0 per il Bollate. Al sesto inning il raddoppio con Fama in terza base, un doppio per lei, più avanzamento sulla eliminazione di Lara Cecchetti, con due out la difesa elimina la corsa di Goodacre (base intenzionale) verso la seconda base per il terzo out ma incassa il secondo punto di Fama. In attacco il Forlì non riesce ad esprimersi saranno solo 3 le valide su Greta Cecchetti contro i 14 strike out messi a segno, lo stesso numero di Cacciamani in gara uno. L’incontro finisce così 2-0 per Bollate che vince la serie e si candida alla finale scudetto 2018 la sua seconda consecutiva mentre la Poderi dal Nespoli dopo tre finali consecutive esce di scena in semifinale.

Nell’altra semifinale facile vittoria del Bussolengo contro le lombarde del Caronno 4-0 e 5-1, risultati maturati nei primi inning di entrambe le gare, riporta il Bussolengo in finale dopo che nella scorsa stagione ne era uscito nei play-off ad opera della Poderi dal Nespoli.

La formazione del Bollate acquisendo il diritto alla finale, acquisisce in automatico anche l’accesso alla Coppa dei Campioni 2018, non potendo così difendere il trofeo conquistato in Coppa delle Coppe quest’anno, lasciando la Poderi dal Nespoli, che con la vittoria ad inizio stagione della Coppa Italia 2018 ha acquisito il diritto a disputare la Coppa delle Coppe 2018, unica rappresentante dell’Italia in questa competizione.

Una stagione in chiaro scuro per la formazione della Poderi dal Nespoli partita alla grande con la conquista della Coppa Italia, seguita dalla delusione del terzo posto in Coppa dei Campioni organizzata in casa e per chiudere l’uscita dalla finale scudetto lasciano del rammarico di non aver potuto fare di più, ma sicuramente da qui riparte anche la voglia di affrontare una nuova stagione cercando di raggiungere obbiettivi sempre più importanti.

CAMPIONATO NAZIONALE SOFTBALL SERIE A1
PLAY-OFF SCUDETTO – SEMIFINALE
PODERI DAL NESPOLI FORLI’ – MKF BOLLATE GARA 1 1-2 GARA 2 0-2