Ti sarà inviata una password tramite email.

È appena iniziata la stagione agonistica indoor del 2020 e già gli atleti biancorossi della Libertas Atletica Forlì portano a casa successi e titoli.

Nell’ultimo weekend, infatti, il discobolo-pesista Giovanni Benedetti, alla prima gara dell’anno ad Ancona, ha spinto il peso da 7 kg per tre volte oltre i 13 metri e per tre volte meglio del suo personale, miglior misura 13.36 che gli vale una bella carica di adrenalina per i prossimi Campionati Italiani Promesse Indoor, in programma sempre ad Ancona ai primi di febbraio con l’obiettivo di classificarsi nei primi otto d’Italia.

A Padova, invece, sede out dei Campionati Regionali di Prove Multiple Allievi di entrambe le regioni, Daniele D’Acapito [foto cover], primo anno di categoria, un bel fisico in ottica decatleta, alla sua prima esperienza multipla nel settore assoluto e ancora grezzo di tecniche, ha mostrato il proprio valore. Cinque gare sostenute in un’unica giornata: una gara tecnica veloce (i 60 ostacoli), un lancio di forza (il peso), due gare di salto (il lungo e l’alto) e la prova finale che fa stramazzare a terra tutti i decatleti del mondo, la gara di resistenza che in questa indoor è di ‘soli’ 1000 metri.

Daniele si è difeso negli ostacoli ed è risultato tra i migliori nel peso, prima di sbagliare un po’ il lungo e pasticciare nell’alto, correndo poi come ha potuto i 1000 metri. Alla fine, ad ogni modo, il punteggio più alto degli atleti dell’Emilia Romagna è suo e porta a casa il titolo e la medaglia di Campione Regionale.