Ti sarà inviata una password tramite email.

ORASÌ RAVENNA – UNIEURO FORLÌ 67-78 (24-23; 38-40; 53-68)

Vince il derby l’Unieuro, che espugna Ravenna e lo fa grazie ad un terzo quarto ai limiti della perfezione che ha permesso si scavare il vantaggio decisivo ai fini della vittoria. Si sale a quota 28 punti in classifica, mantenendo la prima posizione.

LA CRONACA. Martino recupera Valentini, ma Cinciarini non va nemmeno a referto e l’Unieuro comincia proprio con Valentini, Sanford, Pollone, Gazzotti e Adrian. La partita è in grande equilibrio fin da subito tra sorpassi e controsorpassi e, soprattutto nella seconda metà del periodo, i biancorossi chiudono bene le maglie difensive, forzando 7 palle perse ai padroni di casa nei primi 10 minuti. Due triple di Petrovic nell’ultimo minuto danno il +4 all’OraSì, ma Valentini risponde sulla sirena, ed è 24-23 dopo 10 minuti. Con un parziale di 6-0, l’Unieuro impatta bene il secondo quarto, ma Ravenna risponde subito ed è di nuovo un’altalena, con le squadre che si alternano nel comando della partita. Martino ricorre anche alla zona, che porta buoni frutti, mentre in attacco Adrian è il punto di riferimento (15 a metà) ed il primo tempo si chiude sul 38-40.

L’approccio al terzo quarto, svolta la partita: Benvenuti fa la voce grossa sotto canestro nei primi minuti e apre un parziale favorevole che porta prima al +7 (45-52) e poi al +10 con 5 punti di fila di Adrian (47-57 al 26esimo). La difesa è tosta e non concede quasi nulla a Ravenna e, negli ultimi minuti di quarto, Penna è protagonista con 7 punti in due minuti, incrementando il vantaggio che arriva fino al +15 con il canestro di Gazzotti sulla sirena: 53-68 al 30esimo. Si segna poco nel quarto periodo, con Ravenna che prova ad accorciare ma è ancora Adrian a dare sicurezza ai suoi, consentendo di mantenere, fino a due minuti dalla fine, il vantaggio in doppia cifra. Ravenna torna a -7, ma il trentesimo punto della gara di Adrian riporta i biancorossi a +9 ad un minuto dalla fine, 65-74. Si entra nell’ultimo minuto, gli oltre 500 tifosi biancorossi intonano Romagna Mia e guidano la squadra al finale. Vince Forlì, 67-78!

OraSì Ravenna: Anthony 19, Giordano, Musso 10, Bartoli, Oxilia 4, Onojaife, Giovannelli NE, Petrovic 9, Laghi NE, Minardi NE, Bonacini 7, Lewis 18. All: Lotesoriere.

Unieuro Forlì: Sanford 9, Gazzotti 6, Valentini 9, Adrian 32, Pollone, Munari NE, Ndour NE, Radonjic 4, Penna 12, Benvenuti 6, Flan. All: Martino.

ARBITRI: Gagliardi, Miniati, Longobucco.