Ti sarà inviata una password tramite email.

Primo colpo in entrata del diesse Ghirelli che rinforza la rosa tesserando il pivot Michele Giagnorio svincolato nella finestra di mercato dicembrina dalla Dozzese.

Classe 1986, nativo di Chieti, destro naturale, Michele si trasferisce in Romagna da bambino dove cresce nel settore giovanile del Massalombarda dove si cava la soddisfazione di esordire nel campionato di serie D a soli 16 anni. Giagnorio continua la sua carriera nel campo verde di calcio fino a 25 anni vestendo le maglie di Giovecca e San Pacrazio dove vince due campionati tra prima e seconda categoria da protagonista. Poi la scelta di passare al futsal dove costruisce la sua carriera tra regionale e nazionale con le maglie dell’Imolese, dove festeggia subito la vittoria di una Final Four di Coppa Italia, Lara Castel San Pietro, Osteria Grande, Villafontana, X Martiri, Aposa, Alfonsine ed infine la grande occasione a metà della passata stagione con la chiamata della Dozzese dove conquista la promozione in serie A2, contribuendo con 5 reti, dove inizia questa stagione:

“ Ho iniziato questa avventura in serie A2 con le migliori intenzioni ma purtroppo per via della concorrenza e della carta identità che purtroppo non gioca più a mio favore non ho trovato tantissimo spazio e ho deciso di guardarmi attorno – spiega Giagnorio – la chiamata del diesse Ghirelli mi ha subito convinto conoscendo la serietà e le ambizioni di una società blasonata come il Forlì. Mi calo in questa nuova esperienza motivato con la speranza di aiutare la squadra a tornare nella posizione di classifica che gli compete e per ritrovare personalmente la fiducia che nell’ultimo periodo è conseguentemente venuta mancare”.