Ti sarà inviata una password tramite email.

Eccellenza Girone B

Sanpaimola – Castrocaro 0 – 1

SANPAIMOLA – Baldani, Mengolini, M. Alessandrini (31’st Visani), Errani, Landini, Gabrielli, Borini, S. Alessandrini (25’st Strazzari), Colino, Carboni (25’st Vincenti), Pioppo. All. Tinti.

CASTROCARO: Ruffilli, Cortini, Angeli, Gurioli (17’st Lanzoni), Babini, Panzavolta, Stucchi, Bergamaschi, Boschi (27’st Pasolini), Pezzi, G. Garavini (33’st M. Garavini). All. Scozzoli.

Marcatori: 14’st Bergamaschi.

Fatica più del previsto il Castrocaro per superare l’ostacolo Sanpaimola, che viene messo al tappeto soltanto a secondo tempo ‘inoltrato’ e consente così agli uomini di coach Scozzoli di restare in scia alle prime della classe. Dopo un primo tempo privo di grosse emozioni – in realtà quasi tutta la partita si è dimostrata priva di grossi sussulti -, così, al 59′ sono i termali a passare in vantaggio. Sugli sviluppi di una rimessa laterale, Bergamaschi trova l’angolino basso della porta difesa da Baldani, che nulla può sulla bella conclusione del giocatore forlivese. Il Sanpaimola fatica ad imbastire azioni pericolose, dunque è il Castrocaro che, in pieno recupero, può raddoppiare su calcio di rigore, ma Pezzi, dal dischetto, si lascia ipnotizzare dall’abile portiere imolese.

Argentana – Virtus Castelfranco 0 – 2

Corticella – Diegaro 2 – 0

Faenza – Cotignola 1 – 1

Fya Riccione – Marignanese rinv.

Giovane Cattolica – Progresso 1 – 2

Granamica – Copparese 3 – 1

Massa – Alfonsine 0 – 2

S.Agostino – Medicina 0 – 3

Sanpaimola – Castrocaro 0 – 1


Alfonsine 34, Virtus Castelfranco 28, Copparese 25, Marignanese 25, Castrocaro 22, Progresso 22, S.Agostino 18, Argentana 17, Massa 17, Granamica 17, Medicina 15, Giovane Cattolica 14, Diegaro 13, Sanpaimola 13, Corticella 12, Faenza 12, Fya Riccione 11, Cotignola 6.


Alfonsine – Sanpaimola

Castrocaro – Faenza

Copparese – Corticella

Cotignola – Argentana

Diegaro – Giovane Cattolica

Marignanese – S.Agostino

Medicina – Massa

Progresso – Fya Riccione

Virtus Castelfranco – Granamica

Promozione Girone D

Russi – Civitella 2 – 1

RUSSI – Casadio, Rava, Fontana, Godoli, Magari, Bosi, Lombardi, Gamberini, Placci (26’st Sow), Gualandi, Gallamini (26’st Consalvo). All. Candeloro.

CIVITELLA – Fiumi, Cucchi, Zaccarelli (30’st Hamsa), Mosconi (27’st Morigi), Narducci, Prati, Ranieri (12’st Cosmin), Bellavista (37’st Tumedei), Marcucci, Giunchedi (18’st Bance), Campacci. All. Dini.

Marcatori: 27’pt Gualandi (R), 29’st Lombardi (R), 38’st Hamsa (C).

Ancora uno ‘stop’ per il Civitella, questa volta costretto alla sconfitta sul campo del Russi, con la classifica che, con lo scorrere delle settimane, di fatto si fa sempre più brutta. Ma, va detto, espugnare il campo dei ravennati, alla terza vittoria interna consecutiva, non era certo avventura semplice alla vigilia. Gara che si sblocca al 27′, quando i padroni di casa passano in vantaggio con Gualandi, abile a superare Fiumi in uscita. Il Civitella ci prova, ma, al 74′, è ancora il Russi a segnare, con la rete del raddoppio che mette quasi in cassaforte il risultato finale: il neo entrato Sow serve Gualandi, il quale, a sua volta, appoggia per Lombardi che dai dieci metri non può fallire. Gol della bandiera del Civitella all’83’, con Hamsa bravo a ribattere in rete una respinta incerta del portiere avversario, ma le occasioni create successivamente risultano sterili per sperare di rimettere in parità il match.

Stella – Cava 2 – 0

STELLA – F. Gamberini, Nardi, Ferraro, Angelini, Cicchetti (35’st Verdinelli), Bellicchi (1’st Fabbrucci), Lazzaretti, Tani (1’st Garcia), Gabellini, Greco, Salvemini. All. Boldrini.

CAVA – Cambiuzzi, Maltoni, Ammannato, Gentilini, Bertaccini, Bandini, Satanassi (36’st Bacchilega), Iacovelli (22’st Kane), Fazzini (40’st Perugini), Rossi, Agazzi. All. Casamenti.

Marcatori: 5’st Greco, 49’st Salvemini.

Si ferma nuovamente il cammino della Cava, che sul campo della Stella va incontro ad un ko per due reti a zero. Risultato finale giusto, ad ogni modo, per i valori visti in campo, con i riminesi padroni di casa che hanno creato molte più occasioni da rete rispetto ai forlivesi. Così, dopo aver creato tanto nel corso del primo tempo senza però riuscire mai a concretizzare, la Stella mette a segno l’1-0 subito al rientro dall’intervallo: al 50′, su una bella conclusione di Greco, l’estremo difensore Cambiuzzi non può nulla. Con un paio di innesti mister Casamenti cerca di rimettere le cose in sesto, ma la Cava, tutta riversata in avanti, si espone ai contropiedi avversari. E, in pieno recupero, arriva il raddoppio dei riminesi, con Salvemini.

Ronco – Fratta 1 – 2

RONCO – Calderoni, Ambrosini (1’st Del Vecchio), Camporesi, Melandri, Tisselli, Righi, Spadaro, Vespi (10’st Diop), Bernacci, Grisolini (18’st Ben Kacem), Jassey. All. Montalti.

FRATTA – Ballestri, Bussi, Bendoni, Scantamburlo, Urban, Giacomuzzi (40’pt Gardini), Branchetti, Gallo, Ancarani, Andreoli (25’st Gori), Cisterni. All. Prati.

Marcatori: 30’pt Andreoli (F), 40’pt Melandri (R), 49’pt Andreoli (F).

Perde imbattibilità e vetta della classifica, il Ronco di mister Montalti, che, tra le mura amiche di Meldola, viene sconfitta nel derby forlivese per mano della Fratta, corsara con una bella prova di forza per 2-1. Succede tutto nella prima metà di gara, in cui la squadra ospite ha creato di gran lunga più occasioni da rete ed ha meritato il vantaggio. Prima Andreoli, poi, Gallo, quindi, al 30′, di nuovo Andreoli per il momentaneo 1-0, arrivato su cross dello stesso Gallo. Immediata arriva però la reazione del Ronco, che già al 40′ impatta con un colpo di testa di Melandri. Tutto pronto per il the caldo? No, perché nel lungo recupero la Fratta mette di nuovo la testa avanti, con un contropiede ben imbastito concluso a rete dal ‘solito’ Andreoli. Nella ripresa il Ronco ci prova in ogni salsa, con due importanti palle gol occorse sui piedi di bomber Bernacci (prima palo, quindi, a gara pressoché terminata, Ballestri si prodiga in un miracoloso intervento), ma a festeggiare è la Fratta. Con i padroni di casa costretti a fare mea culpa e, ora, ad inseguire la capolista Del Duca, salita a +1 in graduatoria.

Cervia – Gambettola 2 – 1

Morciano – Reno 0 – 2

Pietracuta – Igea Marina rinv.

Ronco – Fratta 1 – 2

Russi – Civitella 2 – 1

Sampierana – Vis Misano 0 – 1

San Pietro in Vincoli – Del Duca 0 – 1

Stella – Cava 2 – 0

Torconca – Tropical Coriano rinv.


Del Duca 33, Ronco 32, Tropical Coriano 26, Cervia 24, Sampierana 23, Vis Misano 21, Stella 20, Fratta 17, Russi 17, Reno 17, Gambettola 16, San Pietro in Vincoli 14, Cava 14Civitella 11, Torconca 11, Igea Marina 9, Pietracuta 9, Morciano 6.


Civitella – Ronco

Del Duca – Russi

Fratta – Pietracuta

Cava – Cervia

Gambettola – Morciano

Igea Marina – Stella

Reno – Torconca

Tropical Coriano – Sampierana

Vis Misano – San Pietro in Vincoli