Ti sarà inviata una password tramite email.

Bronzo Europeo per Di Marco a Berlino; agli Interregionali Under 14 Bottino Prezioso per i giovani forlivesi

Impegnato su tre fronti, il Circolo Schermistico Forlivese ha raccolto ottimi risultati in tutte le competizioni di questo impegnativo fine settimana; a Faenza è andata in scena la Seconda Prova Interregionale Under 14, a Berlino si è svolta la prestigiosa prova del Circuito Europeo Under 23, mentre a Bratislava gli Under 17 hanno preso parte alla terza prova d’interesse del Circuito Europeo Cadetti.

 

Nella prova Under 23 di Berlino, su 250 partecipanti provenienti da tutta Europa ed oltre, brilla Fabrizio Di Marco con un 3° posto finale di grande valore. Partendo dal tabellone dei 128, il forlivese ha vinto nettamente i primi turni di eliminazione diretta prima su Diabatè e poi sui tedeschi Dergay, Trebis ed Ehringhaus. Successivamente, ai quarti di finale, arriva l’importante vittoria per 15-14 sull’ungherese Kovacs, primo dopo la fase a gironi. Certo della medaglia di bronzo, Di Marco si ferma in semifinale per mano di Kuf, spadista della Repubblica Ceca, poi vincitore della gara. In pedana anche Marco Malaguti, autore anche lui di una notevole prestazione, che dopo aver avuto la meglio sul tedesco Jarek e sullo svizzero Brochard, si ferma ai 16esimi contro lo svizzero Vines che chiuderà terzo.

 

Nella seconda prova Interregionale Under 14 di Faenza, dove hanno partecipato atleti dal Veneto, dal Trentino e dal Friuli, oltre che dall’Emilia Romagna, gli spadisti forlivesi hanno fanno incetta di medaglie, vincendo ben 3 delle 6 prove in programma. 

Nella categoria Ragazze/Allieve finale tutta forlivese con Francesca Spinelli, prima classificata, e Luna Onofrei, seconda. Altra importante vittoria arriva dalla categoria Ragazzi/Allievi, dove Lorenzo Balelli riesce a conquistare il 1° posto nonostante la presenza di atleti più grandi di un anno. Tra i Giovanissimi si distinguono Filippo Fiori, 3° classificato, ed Ettore Gentilini, 6°. Nei Maschietti Luca Lombini si aggiudica la gara, confermando il trionfo ottenuto nella prima prova. Nella categoria Bambine, invece, ottimo 3° posto di Noemi Canducci, mentre Angelica Casoni chiude quinta.

 

A Bratislava, nella prova individuale femminile, Mariachiara Testa chiude al 17° posto dopo aver superato l’ungherese Varga 15-5 e l’italiana Baldassa per 15-11. In gara anche Chiara Castagnoli, che dopo aver vinto i primi due turni contro la tedesca Nuesseler per 15-6 e l’inglese Farlam per 15-7, si ferma ai 32esimi. Chiudono al primo turno Zakiya Chraim ed Elissa Chraim. Nella prova maschile, Nicolò Sonnessa prima supera il belga De Winter 15-10, per poi fermarsi al secondo turno contro l’americano Lo. Stop al primo turno per Riccardo Magni.

Nella prova a squadre l’Italia 1 di Nicolò Sonnessa conquista un’ottima medaglia di bronzo. Dai 32esimi, la prima squadra italiana supera Grecia 3 per 15-19 e Spagna 2 per 40-31, per poi vincere contro le forti squadre di Francia 1 per 41-33 e Ungheria 1 per 45-35. Sconfitta in semifinale per 45-40 dagli Stati Uniti, la squadra del forlivese ha ottenuto il 3° posto avendo la meglio su Italia 2 per 45-38. Molto bene anche l’Italia 4 di Riccardo Magni, che prima di fermarsi agli ottavi contro Stati Uniti 1 per 45-42, ha battuto Bulgaria 1 per 45-35 e Italia 5 per 45-27. Nella prova femminile di squadra, Mariachiara Testa con Italia 1 chiude al 6° posto, sconfitta ai quarti dall’Ungheria per 45-37. In precedenza erano arrivate le vittorie su Ungheria 2 per 45-35 e su Francia 1 per 45-19. Termina agli ottavi la gara dell’Italia 4 di Chiara Castagnoli che prima della sconfitta contro Ucraina 2 per 45-34, ha vinto contro Svizzera 1 per 38-37.