Ti sarà inviata una password tramite email.

L’INTERVISTA DELLA SETTIMANA: Benhya tira le fila, rimaniamo concentrati sull’obiettivo salvezza, poi chissà…

Il 2024 dell’Oleodinamica Forlivese è partito nel migliore dei modi con la vittoria nello scontro salvezza sul campo del Montale nella prima giornata del girone d’andata: “Per noi era fondamentale ripartire con una vittoria dopo gli alti e bassi del girone d’andata e considerando che non si giocava una gara di campionato da più di 50 giorni – spiega Benhya – ci dobbiamo ritenere soddisfatti della prova di squadra che abbiamo offerto dove tutti i ragazzi scesi in campo hanno risposto presente alle insidie che offriva questa sfida su un campo difficile per caratteristiche e contro un avversario rognoso”.

Vittoria dove l’universale marocchino si è distinto tra i migliori in campo mettendo a referto anche una doppietta: “Mi posso ritenere soddisfatto della mia prestazione ma sono consapevole che devo trovare quella continuità di rendimento che mi è mancata nel girone d’andata. L’infortunio alla caviglia rimediato in autunno mi sta condizionando tutt’ora, impedendomi di allenarmi al 100%, ma spero che questo buon inizio d’anno sia il preludio per ritrovare l’”Oba” che tutti sono abituati a vedere”.

Tre punti che hanno fatto balzare il Forlì al sesto posto allungando a sette lunghezze il margine sulla zona play out: “La classifica è molto corta e non deve trarre in inganno – resta coi piedi per terra Benhya – dobbiamo rimanere concentrati su di noi ritrovando la fiducia nei nostri mezzi, guardando partita per partita per garantirci i punti salvezza il prima possibile poi guarderemo la classifica che opportunità ci potrà dare”.

Corsa alla salvezza che avrà come crocevia il derby di sabato al Pala Marabini contro il Rimini: “La partita di sabato riserva ancora più insidie di quella di Montale – conclude Oba – in primo luogo si tratta di un derby, Rimini a fame di punti e quando vede il Forlì moltiplica le proprie forze come testimoniano le due sfide di questa stagione in Coppa e Campionato. Mi aspetto un avversario chiuso, dovremo essere bravi a non aver fretta ed evitare quei blackout a gara in corso che anche sabato scorso ci hanno complicato la vittoria quando il risultato sembrava già acquisito. Vogliamo vincere per dare continuità ai risultati ed alle prestazioni”.