Ti sarà inviata una password tramite email.

La prestigiosa prova di Copenaghen, del Circuito Europeo Under 17, a cui possono partecipare solo i primi 20 spadisti del ranking italiano, ha visto salire in pedana ben 4 forlivesi: Nicolò Sonnessa e Riccardo Magni nella gara maschile e Mariachiara Testa e Chiara Castagnoli in quella femminile. La competizione, valevole ai fini delle future convocazioni agli Europei Cadetti, si è svolta tra il 9 e il 10 Dicembre e ha compreso sia una prova individuale che una a squadre.

 

Nella gara individuale maschile Nicolò Sonnessa, dopo la fase a gironi chiusa con 3 vittorie e 3 sconfitte, inizia la sua scalata dal tabellone dei 256; nei primi turni supera lo spagnolo Alvarez 15-10, l’inglese Esiovwa-Thompson 15-12 e lo spadista di Singapore Nua per 15-6. Entrato nei primi 32 lo spadista forlivese nei sedicesimi ha la meglio prima sul francese Noel, numero 1 del tabellone, per 15-14 e poi sul connazionale Benetti per 15-11. L’ 8° posto finale arriva dopo lo stop ai quarti contro il forte francese Duchene, medaglia di bronzo ai mondiali dello scorso anno. Un risultato di primo livello per il forlivese che balza dal 6° al 3° posto nel ranking nazionale. Più sfortunato Riccardo Magni, anche lui sconfitto dal francese Duchene, che dopo un’ottima fase a gironi (5 vittorie e una sconfitta), parte dal tabellone dei 128 ed è costretto ad affrontare subito uno dei favoriti alla vittoria finale.

Nella categoria femminile è assoluta protagonista Mariachiara Testa che con la quinta posizione finale, risulterà la migliore tra le italiane in gara. Dopo un’eccellente partenza, con l’en plein di vittorie in girone, la forlivese si presenta come numero 6 al tabellone di eliminazione diretta ed inizia la rincorsa alla Top 8 dai 64esimi. Superate in sequenza la spagnola Guerrero Lopez 15-5, la svedese Hommik 15-14, la tedesca Reihs 15-7 e la singaporiana Koh 15-14, la spadista bianco-rossa si ferma ad una stoccata dal podio per mano della svedese Eriksson. Termina invece in precedenza la gara di Chiara Castagnoli, che dopo aver vinto con la turca Atas per 15-3, esce sconfitta dall’assalto dei 64esimi contro l’ucraina Dmytruk.

Nelle prove a squadre sono ancora protagonisti i forlivesi; nella gara femminile Mariachiara Testa insieme alla squadra Italia 1 conquista la medaglia d’oro dopo aver superato Ucraina 3 per 45-25, Italia 2 per 45-34, Ucraina 1 per 45-43 e in finale Germania 1 per 45-36. Bene anche l’Italia 3 di Chiara Castagnoli che dopo aver vinto con Turchia 2 per 45-24 e Germania 2 per 40-34, si ferma ai quarti di finale contro Ucraina 1 per 39-36. Nella competizione maschile l’Italia 2 di Nicolò Sonnessa conquista la medaglia di bronzo grazie alla vittoria decisiva nella finale per il 3° – 4° posto con Spagna 1 per 45-32. In precedenza, prima della sconfitta in semifinale con Ucraina 1 per 43-42, erano arrivate le vittorie su Gran Bretagna 3 per 45-26, Gran Bretagna 1 per 45-34 e Italia 4 per 45-32. Chiude invece al 12° posto l’Italia 5 di Riccardo Magni che dopo aver superato Ucraina 2 per 45-43 ai sedicesimi, si ferma agli ottavi contro Italia 4 per 45-39.

 

Nello stesso fine settimana, 4 squadre forlivesi sono andate a Piacenza per il Campionato Regionale Assoluti a Squadre. Nella competizione femminile la prima squadra, composta da Francesca Spazzoli, Greta Versari, Francesca Morosi e Zakiya Chraim, chiude al 4° posto, sfiorando il podio per poche stoccate. Ottima prova anche per Viola Casali, Lucia Lena, Lucia Guarini ed Elissa Chraim, componenti della seconda squadra, che terminano tra le prime 8 classificate. Nella prova maschile il team Forlì 1 composto da Filippo Bassi, Mattia Liuzzi, Riccardo Cappelletti e Gabriele Samorì chiude in quinta posizione. Bene anche i più giovani Adriano Rocco, Marcello Ghetti, Davide Castellani e Gioele Masini che con Forlì 2 ottengono il 10° posto finale.