Ti sarà inviata una password tramite email.

La quarta giornata della seconda fase mette di fronte la Pallacanestro Forlì, saldamente in testa al girone rosso, alla LUISS Roma.
La squadra Capitolina, nona in graduatoria nel girone verde, è lontana soli due punti dai play off.
L’arrivo di un giocatore esperto come Ty Sabin in sostituzione dell’l’irlandese Taiwo Badmus non ha cambiato di molto la fisionomia della squadra, la regia della quale resta comunque affidata a Marco Pasqualin, al quinto anno con la maglia della LUISS, con l’ex Cento in posizione di guardia e l’ex Forlì Matteo Fallucca spostato in quella di ala piccola.
Ala grande Valerio Cucci che torna nella “sua” Roma dopo aver girato in lungo e in largo per la penisola.
Completa il quintetto il pivot Anrijs Miska, giocatore della nazionale lettone.
Tanta abbondanza per quanto riguarda gli uomini che faranno parte delle rotazioni.
Francesco Villa e Domenico D’Argenzio si divideranno i minuti di riposo di Pasqualin, ma avranno possibilità di giocare anche da guardia insieme al capitano Riccardo Murri e Cesare Barbon.
A completare il reparto  ali  Marco Legnini e Matija Jovovic.
I lunghi di ricambio sono Davide Tolino, Beniamino Basso e Riccardo Salvioni.
Una compagine ben allenata, come asserito,  nella sua rubrica, dal nostro Fulvio Castellucci: ” la nostra Pallacanestro 2.015 dovrà avere per i 40 minuti di domenica mente fredda e cuore caldo”. Questo  se vorrà riuscire a superare l’ennesimo ostacolo verso la meta: la testa di serie numero 1 nella post-season! Ce la faranno i ragazzi di Martino guidati da Pascolo a raggiungere l’obiettivo? Staremo a vedere.