Ti sarà inviata una password tramite email.

In attesa di novità dalla Lega Nazionale Dilettanti in quanto al campionato ‘principale’ di serie D, il comitato regionale non ha lesinato tempo ed ha dato il via libera a tutte le categorie inferiori organizzate a livello regionale. Dall’Eccellenza in giù, insomma, i campionati riprenderanno regolarmente a partire dal prossimo fine settimana, insieme a svariati tornei giovanili. Rigorosamente a porte chiuse, come previsto dal Decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri, ma, finalmente, la palla tornerà a rotolare sull’erba.

Riportiamo dunque parola per parola il comunicato stampa nei suoi passaggi fondamentali riguardanti le società del nostro territorio.

“Relativamente agli eventi e alle competizioni sportive in programma sino all’8 marzo 2020 compreso, è consentito lo svolgimento di tutte le gare programmate in ambito regionale dei seguenti campionati:
– Regionale Juniores U19 (gare del 7/3)
– Eccellenza, Promozione, 1^ Categoria (gare dell’8/3)
– Calcio a 5 Regionale C1 (gare del 7/3)

È sospeso lo svolgimento di tutte le gare programmate dei seguenti campionati:
– Allievi Regionali U17 Elite
– Giovanissimi Regionali U15 Elite

Per tutte le competizioni organizzate in ambito provinciale (Campionati di 2^ e 3^ Categoria, Campionati provinciali e interprovinciali Allievi e Giovanissimi) l’eventuale disputa delle gare e delle manifestazioni in programma è lasciata alla discrezionalità delle competenti Delegazioni Provinciali.

In ogni caso lo scoglimento di tutte le gare, sino all’8/3/2020 compreso, è consentito all’interno di impianti sportivi utilizzati a porte chiuse, in assenza di pubblico..

Alcune restrizioni riguardano però le partite in programma nelle province di Crema, Mantova e Piacenza, che non si disputeranno in alcun modo. Il Calcio a Cinque Forlì, ad esempio, impegnato sul campo piacentino del Baraccaluga, non potrà ancora scendere in campo.