Ti sarà inviata una password tramite email.

I ragazzi di coach Martino conservano il vantaggio del campo nella serie, battono la Elachem per 84 a 69 e venerdì sera, in quel di Vigevano, tenteranno di chiudere i conti.

1° Tempo: Il coach biancorosso conferma i 5 alfieri che hanno iniziato Gara 1 ma deve ricorrere quasi subito a Zampini che sostituisce Tassone gravato  di 2 penalità dopo meno di 3’ di gioco. Stessa sorte toccherà poco dopo a Johnson che verrà sostituito da Daniele Magro. L’impatto dell’ex Pistoia sulla gara è formidabile: il numero 15 infatti realizza 8 punti in meno di 6’ e insieme a Zampini è autentico protagonista della prima frazione che i padroni di casa chiudono in vantaggio per 22 a 18 dopo essere stati lungamente a rincorrere gli ospiti che sospinti da Wideman e Peroni hanno avuto anche un vantaggio di 4 punti. Al rientro dal primo mini intervallo i biancorossi tentano la prima fuga, Johnson e Zampini raggiungono la doppia cifra per punti realizzati, Cinciarini si iscrive alla gara e Forlì controlla il gioco e risponde colpo su colpo ai giallo blu che guidati da Wideman e con uno Smith silente impattano la gara a quota 30 dopo aver rincorso per gran parte del quarto. E’ proprio in questo frangente di partita che sale al proscenio il capitano: grazie ai suoi canestri infatti i padroni di casa tengono a distanza gli ospiti e riescono a chiudere il primo tempo in vantaggio di 7 lunghezze sul 42 a 35. Nella prima frazione però non sono solo rose e fiori per Forlì: infatti l’Unieuro, dopo soli 11’ di impiego, perde Luca Pollone che, dopo essersi scavigliato nel primo quarto, tenta uno stoico rientro nella seconda frazione ma torna mestamente in panchina dopo pochi minuti.

2° Tempo: Al rientro dalla pausa lunga i ragazzi di Pansa alzano il volume della propria difesa e cercano di riavvicinarsi ai padroni di casa. Il 5 a 0 iniziale con il quale si apre la terza frazione non sconvolge però i piani di Johnson e compagni e la tripla di Tassone regala alla Pallacanestro Forlì 8 punti di vantaggio che da lì a poco diventeranno prima 10, poi 12 grazie a Pascolo che trova un bel canestro nel pitturato. Per gli ospiti è sempre Wideman insieme a Peroni a provare a guastare i piani dei romagnoli. Il quarto parziale inizia con le due squadre sul punteggio di 63 a 51. La frazione conclusiva è tesa e ricca di contatti ruvidi; anche Smith si iscrive alla partita e i gialloblu hanno la possibilità di riaprirla più volte, prima quando sprecano il pallone del potenziale -8 e poi ancora quando buttano alle ortiche il possesso del possibile -7. A chiudere la gara sono le triple di Radonjic e Johnson. Gli ultimi minuti servono solo, a Forlì per regalare la passerella ai propri giovani anche in Gara 2  e a Peroni e Vigevano a mandare messaggi chiarissimi agli avversari in vista della gara di venerdì sera. La contesa termina con il risultato di 84 a 69, l’Unieuro si porta sul 2 a 0 e si prepara per Gara 3 contando sul recupero di Pollone .

Unieuro Forlì: Valentini 6, Pollone, Johnson 23, Magro 12, Zampini 14, Cinciarini 10, Pascolo 6, Radonjic 10, Tassone 3, Zillio, Borciu, Munari 0. All.: Antimo Martino. Ass.: Fabrizi e Ruggeri.

Elachem Vigevano: Rossi 5, Smith 12, Peroni 11, Leardini 4, Wideman 25, Bertetti 6, Battistini 4, Ceron 2, Bertoni, Bettanti. All.: Pansa. Ass.: Bruni e Lazzarini.