Ti sarà inviata una password tramite email.

CAMPIONATO NAZIONALE SOFTBALL SERIE A1

5^ GIORNATA GIRONE DI ANDATA

MIA OFFICE PIANORO – ITALPOSA FORLI’

GIOVEDI’ 25/04/2024 ore 13.00 ; (+30′ a seguire).

Campo : COMUNALE PIAN DI MACINA PIANORO BO

L’Italposa riprende il campionato con tre trasferte in sette giorni, giovedì si inizia a Pianoro con la MiaOffice Blue Girls Bologna.

Ritorna a giocare l’Italposa Forlì, dopo essere rimasta alle finestra nello scorso fine settimana per scontare il proprio turno di riposo. Le romagnole affrontano la prima di tre trasferte consecutive nello spazio di sette giorni: si comincia giovedì 25 aprile a Pianoro, per proseguire sabato 27 a Caronno e concludere mercoledì 1 maggio a Castelfranco Veneto.

Nello scorso week end Forlì ha dovuto osservare un turno di stop dal momento che il campionato di A1 è rimasto con un numero dispari di partecipanti: alla vigilia, infatti, ha dato forfait la Fortitudo Bologna. Un peccato per il softball italiano in generale, ma anche perché il capoluogo emiliano sarebbe tornato ad avere due squadre nella massima serie, come non succedeva dagli anni ’90 quando il softball felsineo contava parecchio, e la stessa Fortitudo vinceva lo scudetto.

A reggere la fiaccola della palla soffice bolognese è dunque il solo Pianoro, che da diverse stagioni prova a inserirsi nella elite ma, per sfortuna e per demeriti, è sempre rimasto a distanza dalla lotta per i titoli. La formazione pianorese si presenta ogni anno con credenziali di livello, con individualità di valore e un settore giovanile brillante. E per l’Italposa si tratta sempre e comunque di un avversario impegnativo: tolto il 2020, che però era l’anno del Covid e quindi tutto particolare, Pianoro ha sempre strappato almeno una o due partite a Forlì, come ad esempio lo scorso anno quando la serie terminò con due vittorie a testa.

Con un record di 4 vinte e 2 perse, l’Italposa si colloca al terzo posto, e precede proprio le Blue Girls il cui record è di 3-3. Le romagnole sono uscite molto bene dall’ultimo match giocato, in cui hanno regolato Collecchio con ampio margine. Con Pianoro però si sale di livello, ha battitori incisivi come Brandi, Moreland e Trevisan, giovani in crescita come Di Pancrazio e Moggi, una valida rotazione in pedana: per questo e per altro, è una partita difficile per Forlì.

Si gioca sul campo pianorese di Pian di Macina, con playball di garauno alle 13 e ripetizione 30′ dopo la conclusione del primo match. Forlì manda in pedana Cacciamani e Barnhill nell’ordine, risponde la Mia Office con Comar e la cubana Guevara, confermata dalla passata stagione.

Il calendario della giornata, come ogni volta che si gioca un turno infrasettimanale, è stato “pilotato” in modo da ridurre il più possibile la lunghezza delle trasferte: ecco quindi la sfida tutta parmense fra Old Parma e Collecchio, ma soprattutto lo scontro fra Bollate e Saronno, prima e seconda in graduatoria. Caronno – Castelfranco completa il quadro, riposa Macerata.