Ti sarà inviata una password tramite email.

Domenica 9 maggio non è stata soltanto la Festa della Mamma, ma una giornata all’insegna di grandi appuntamenti sportivi. Partendo dal mondo professionistico, e in particolare dal mondo del triathlon, da Riccione rimbalza molto forte il nome di Mattia Ceccarelli [in foto cover], che ha difeso con una prestazione di alto livello la vittoria del 2019 al Challenge Riccione (1.9 – 90 – 21K) edizione 2021. Il Covid-19 aveva ostacolato l’organizzazione dell’edizione 2020, ma non ha fermato quella del 2021, che ha visto ai nastri di partenza atleti di rilievo internazionale come Sebastian Kienle, Thomas Steger, Giulio Molinari, oltre che lo stesso Ceccarelli.

Ceccarelli, in forze al team Overcome Triathlon, ha ottenuto un quarto posto di grande rilievo, a soli 40″ dal terzo posto occupato proprio da Sebastian Kienle. L’atleta forlivese ha vissuto da protagonista tutta la gara, uscendo in testa dal nuoto e mantenendo le posizioni di testa con la seconda miglior bici assoluta. Come spesso accade nelle gare su queste distanze, la classifica finale è stata determinata dalla frazione di corsa, dove l’atleta romagnolo ha pagato qualche minuto rispetto ai concorrenti per la vittoria finale. La bellissima prestazione dà tanta fiducia per il proseguo della stagione che si preannuncia ricca di appuntamenti di rilievo.

Nell’ambito dell’Ultracycling, arrivano poi le imprese di due atleti, questa volta non professionisti, che hanno portato a termine l’ottava edizione della Race Across Italy (RAI), gara che si svolge su un totale di 790 km e che è partita venerdì 7 maggio da Silvi Marina (Pescara). Parliamo del forlivese Ivano Incensi e del lucchese Paolo Pistelli, arrivati al traguardo rispettivamente dopo 41 h e 1 minuto e 41 h e 24 minuti. Per Incensi, si tratta della seconda volta in cui riesce a riportare la sua bici a Silvi Marina (la prima volta in occasione della prima edizione della RAI – anno 2015) mentre per Pistelli si tratta della prima volta (che non si scorda mai).

Ora i due amici e compagni di avventure “ultra”, dopo qualche giorno di meritato riposo, si metteranno all’opera, questa volta come organizzatori della seconda edizione della Romagna Ultra Race, che si svolgerà il 5 e 6 giugno a Forlì con partenza dal Velodromo e che offrirà due percorsi sui quali misurarsi: RUR 310 e RUR 550 rispettivamente da 310 e da 550 km. Le emozioni sono solo all’inizio.