Ti sarà inviata una password tramite email.

ECCELLENZA

Altra battuta di arresto per la formazione allenata da Luigi Candeloro. La neopromossa Valsanterno espugna il sintetico “Morgagni” con il risultato di 1-4. Sebbene il risultato appaia netto, per larghi tratti pare essere la partita fotocopia di domenica scorsa: primo tempo equilibrato con la Cava avanti grazie al gol di Asturi e secondo tempo fatale per i forlivesi stesi al tappeto dalla formazione di Borgo Tossignano. Ma andiamo con ordine.

1° TEMPO

Match che si mette subito in discesa per la Cava Ronco: al 16′ un lancio dalle retrovie coglie impreparati e piuttosto indecisi la coppia centrale difensiva e il portiere ospite favorendo l’inserimento di Asturi, abile a saltare Vandelli e spedire in porta il gol del vantaggio. Gli ospiti in apparente stato confusionale regalano un’altra palla-gol pochi minuti dopo sempre ad Asturi, che sfrutta un doppio liscio della difesa, ma questa volta calcia scoordinato e spedisce alto da pochi passi. Al 42′ minuto è sempre Asturi ad andare vicino al raddoppio su punizione da limite: la sua traiettoria, però finisce di poco a lato. A tempo ormai scaduto, si fa vedere anche la Valsanterno con un cross insidioso dalla sinistra su cui interviene Senese, ma sulla linea salva tutto Asturi allontanando il pallone.

2° TEMPO

La partita cambia totalmente faccia nella seconda frazione di gioco. La Cava Ronco sbaglia completamente l’approccio e viene punita subito al 2′ da Tonini che lasciato colpevolmente solo, appoggia in rete un facile tap-dopo una respinta corta di Cambiuzzi. Pochi minuti dopo. su un corner dalla destra di Sciuto, svetta Mongardi spedendo il pallone sulla traversa. Dall’altra parte, sempre su azione di corner, la palla finisce sui piedi di Marzocchi, che a porta quasi sguarnita colpisce il pallone un debole piattone che si stampa sul palo. Gol mangiato, gol subito.

Al 25′ minuto passa la Valsanterno: il neoentrato ex Imolese e Massalombarda Franchini lascia partire un bolide dai 25 metri battendo incolpevolmente all’incrocio dei pali Cambiuzzi. 12 minuti più tardi arriva un altro gol fotocopia degli ospiti, questa volta con Sciuto, bravissimo a spedire nello stesso incrocio dei pali il gol che vale l’1-3. La Cava Ronco, anche sfortunata coglie un altro legno direttamente su corner con Fabbi. La partita viene chiusa al 44′ della ripresa grazie ad un’altra prodezza di Franchini: poco dopo il cerchio di centrocampo e vicino al fallo laterale, il numero 20 vede Cambiuzzi fuori dai pali scavalcandolo con una dolce parabola.

E’ l’ultima emozione di un match che lascia tanto rammarico alla Cava Ronco, affondata dai colpi di uno degli attacchi più forti del campionato di Eccellenza. La squadra di Candeloro esce a bocca asciutta in un difficile match deciso anche dagli episodi. Prossimo appuntamento sarà per domenica prossima in casa del Classe, anch’esso a zero punti.

TABELLINO

FUTBALL CAVA RONCO – VALSANTERNO 1-4
Reti: 16’ pt Asturi (F), 2’ st Tonini (V), 25’st, 44 st’ Franchini (V), 37′ st Sciuto (V).

FUTBALL CAVA RONCO –  Cambiuzzi, Delvecchio, Marzocchi (58’ Bernardini), Cortini (84’ Fazzini), Fonte, Bertaccini (71’ Budrioli), Asturi, Lombardini, Maiorano, Fabbi, Rossi (76’ Agazzi). 
A disposizione: Lani, Samore, Benini, Iacovelli, G. Gentilini. Allenatore: Luigi Candeloro

VALSANTERNO Vandelli, Cornacchione, Tosi (55’ Franchini), Sciuto, Mongardi, Zaganelli, Valentini, Cavini (84’ Barlotti), Tonini (62’ Tumolo), Senese (74’ Vallante), Maranini (41’ P.Gentilini).
A disposizione: Bazzano, Franceschelli, D’Onofrio, Giovannini. Allenatore: Gian Carlo Felice

Abritro: Antonellini della sezione di Ravenna
Note: ammoniti Cortini (F), Cornacchione, Zaganelli, Franchini (V)
Recupero 3′ pt, 4′ st. Angoli 4-7.