Ti sarà inviata una password tramite email.

ECCELLENZA

La Cava Ronco infila l’ottavo risultato utile consecutivo espugnando il difficile campo di Savignano sul Rubicone. Dopo un primo tempo tutto sommato equilibrato, è Stucchi a portare avanti i suoi con una bella girata al volo all’interno dell’area. Nel finale trema la formazione di Candeloro e tira un sospiro di sollievo quando la direttrice di gara annulla una rete dubbia a Turci direttamente su calcio di punizione. I forlivesi sono compatti e pungono in contropiede come al 90′, quando Sango scappa via alla retroguardia gialloblu e viene atterrato in area: calcio di rigore e 2-0 realizzato dal solito Boschi. Cava Ronco che, quindi, sale a quota 20 conquistando il terzo posto a solo una distanza dal Russi e a 3 dalla Fya Riccione (questi con una gara da recuperare).

SAVIGNANESE – FUTBALL CAVA RONCO 0-2
(PT 0-0)Marcatori: 9′ st Stucchi, 45′ st su rig. Boschi

SAVIGNANESE: Fusconi, Battistini (6′ st Bergnesi), Rossi, Guidi, Varrella (31′ st Zammarchi), Mazzarini, Zoffoli, Tola (35′ st Mancini), Sberlati (20′ st Sacchetti), Turci, Tourè (23′ st Bruccoli).
A disposizione: Rossi, Santoro, Bergnesi, Sbrighi, Andreoli, Zammarchi, Sacchetti, Mancini, Brocculi. Allenatore: Montanari

FUTBALL CAVA RONCO: Carroli, Melandri, Poggi, Mordini (10′ pt Cortini), Fantinelli, Samore (35′ st Ravaioli), Sango, Stucchi, Corzani (36′ st Delvecchio), Boschi, Lombardi
A disposizione: Alpi, Ravaioli, Budrioli, Maltoni, Cortini, Nisi, Delvecchio, Bacchilega, Monti. Allenatore: Candeloro

Arbitro: Bazzi di Reggio Emilia
Ammoniti: Battistini, Guidi, Bergnesi, Melandri

PROMOZIONE

Si interrompe a due la striscia di vittorie consecutive per il Meldola di mister Ghetti. I giallorossi, impegnati nella proibitiva trasferta di Comacchio, passano in vantaggio grazie alla rete di Catani, al secondo centro consecutivo. Nella ripresa la Comacchiese, capolista ed ancora imbattuta nel girone E di Promozione, acciuffa il pari al 49′ con Neffati e completa la rimonta allo scoccare del novantesimo grazie alla rete messa a segno da De Angelis. Rimane, però, l’ottima prova del Meldola che ha saputo giocarsela alla pari contro la capolista oramai incontrastata di questo girone.

COMACCHIESE – MELDOLA 2-1
(PT 0-1)Marcatori: 12′ pt Catani, 4′ st Neffati, 45′ st De Angelis

COMACCHIESE 2015: Cottignoli, Minieri, Sorrentino, Folegatti, Alberi, Farinelli (19′ st Perinelli), De Angelis, Rizzo, Neffati, Mantovani, Artioli (19′ st Fantini).
A disposizione: Pappi, Cavalieri, Di Maso, Cavalieri D’Oro, Zamboni, Trombini, Petricelli. Allenatore: Oscar Cavallari.

MELDOLA: Cappelli, Battistini, Valgimigli (45′ st Gningue), Ghetti, Catani (10′ st Cangialosi), Sassi, Ancarani (24’ st Rossi), Barducci, Gentili (15′ st Peron), Biserni (19′ st Giardini), Ravaioli,.
A disposizione: Canali, Manucci, Giunchi, Bentivogli. Allenatore: Luca Ghetti.

Arbitro: Riccardi della sezione di Rimini

Stecca nuovamente la Fratta Terme che cade tra le mura amiche contro il Reno. Decisiva la rete nel finale del primo tempo di Francisconi, bravo a farsi largo tra le maglie biancoverdi dei termali ed insaccare di testa indisturbato. I termali accusano il colpo e di fatto non impensieriscono la difesa ospite nella ripresa se non con un tiro ravvicinato di Collini al 75′ che trova l’opposizione di Casadei. Classifica che si fa sempre più grigia per la Fratta al momento penultima a quota 8 punti, ma pur sempre a due lunghezze dal Meldola, al momento fuori dalla zona playout per differenza reti.

FRATTA TERME – RENO 0-1
(PT 0-0)Marcatori: 47′ Francisconi

FRATTA TERME: Zollo, Bussi, Pertutti, Zoli, Bendoni, Calandrini, Branchetti (20′ st Gallo), Garoia (11′ st De Pascalis), Collini, Farabegoli, Andreoli
A disposizione: Ronchi, Brasini, Giacomuzzi, Gardini, Dosio, Boccali, Mazzoni. Allenatore: Zagnoli

RENO: Casadei, Ricci Maccarini, Giorgini, Tarlazzi (25′ st Frati ), Innocenti, Baldi, Rechichi, Francisconi (30′ st Buonavoglia), Bolognesi, Fabbi (25′ st Frati), Montemaggi (15′ st Bandini)
A disposizione: Bonazza, Mariani, Mingozzi, Rossi, Dall’agata, Scoglio. Allenatore: Ragazzini

Ammoniti: Zoli, Collini, Pertutti, Francisconi
Recuperi: 2′ pt, 1′ st
Campo: “V. Spazzoli”
Spettatori: 100

Il Castrocaro non riesce a trovare i suoi primi punti della stagione nel match interno con lo Sparta Castelbolognese. I faentini passati in vantaggio sul finire del primo tempo con Pirozzi, hanno raddoppiato e di fatto chiuso i conti con Bentini, vanificando le possibilità di rimonta dei termali. Decima sconfitta su 10 partite giocate per il Castrocaro che ormai vede ridursi al lumicino le speranze di salvezza.

CASTROCARO – SPARTA CASTELBOLOGNESE 0-2
(PT 0-1)Marcatori: 41′ pt Pirozzi, 34′ st Bentini

CASTROCARO: A Valli, Minati, Monti, E. Valli, Dieng, M. Meskine, Mantellini (19′ st Z. Meskine), Rodi, Fiorini (1′ st Hounsou), Bertozzi (32′ pt Fumagalli. 30′ st Olivetti), Casamenti (26′ st Gardella).
A disposizione: Vincenzi, Dene. Allenatore: Turchi

SPARTA CASTELBOLOGNESE: Bartolini, Vergani, Palladino, Gallinucci, Raccagli, Teleman (40′ st Allmetia), Pirazzoli (13′ st Bentini), Trombetti, Conti (27′ st Fucci), Mainetti, De Martino.
A disposizione: Ossani, Minardi, Pirozzi, Talenti, Dall’Oppio. Allenatore: Mosconi

Arbitro: Adil della sezione di Bologna
Ammoniti: Monti, M. Meskine, Casamenti, Bartolini