Ti sarà inviata una password tramite email.

Dopo il trionfo in Coppa Italia i ragazzi di coach Martino rischiano grosso sul campo di Monferrato, penultima nel girone verde, ma riescono ugualmente a vincere per 77-75.

Dopo il primo minuto senza gioie offensive ad aprire le danze pensa Fall che spinge i suoi compagni verso un primo allungo costringendo coach Antimo Martino a chiamare time out dopo pochi minuti.

La sospensione aiuta i forlivesi che recuperano gli avversari con un parziale di 12 a 0, interrotto da un canestro di Pepper; il periodo si conclude 13-20 per i biancorossi.

Dopo i 2 minuti di sospensione i forlivesi allungano nel punteggio con un parziale di 8 punti andando sul +15. I piemontesi non ci stanno e si riportano sul -2 grazie a Martinoni e Pepper.

I biancorossi provano a scappare nuovamente, ma si fermano solo sul +6. Il quarto finisce 34-40 in favore dei forlivesi. 

All’inizio della ripresa è Martinoni ad imporsi sulla difesa biancorossa, con un canestro da fuori area servito su un piatto d’argento da Calzavara.

Forlì prova ad allungare con Johnson e Pascolo sotto le plance, ma i piemontesi sono attenti a rimanere in gara grazie ai contributi in attacco di Calzavara e di un ottimo Martinoni.

Anche verso fine quarto, quando Forlì balza sul +9 (grazie a due appoggi di Johnson e Zampini), i padroni di casa sono bravi ad arginare la fuga con una bomba di Kelly. 

Monferrato si avvicina trascinata da  Martinoni e dall’arco di Pepper, autore di due triple consecutive che mozzano il fiato all’Unieuro.

Soltanto la bomba ad alto coefficiente di difficoltà di Valentini, ex peraltro del match, evita il sorpasso piemontese.

Sorpasso che arriva inevitabilmente a due minuti dalla fine con il canestro di Kelly.

Dopo due liberi di Allen e il canestro su penetrazione di Dalton Pepper, a 30” dalla fine Casale è avanti di una lunghezza, ma il perfetto assist di Allen per Pascolo sblocca il risultato e porta i biancorossi sul +1.

Dopo il time-out Kelly sbaglia il canestro della vittoria, dopo il rimbalzo di Johnson i piemontesi sono costretti a commettere fallo su Xavier.

L’1/2 dalla lunetta dello statunitense a 7” dalla sirena non sigilla il risultato e concede a Pepper l’occasione per vincere, sprecata con un tiro da oltre 7 metri.

I due punti vanno a Forlì che tiene così a distanza di sicurezza le due inseguitrici Bologna e Udine.