Ti sarà inviata una password tramite email.

La seconda giornata della fase ad orologio non riserva sorprese e così la compagine romagnola risponde alla scoffitta della Fortitudo trovando in Sicilia altri 2 punti in questa stagione.

1° Tempo: I biancorossi, ancora orfani di Valentini, confermano Zampini in cabina di regia, ma è Pollone con 5 punti su 7 realizzati dagli ospiti nei primi minuti di partita, ad ergersi a protagonista del primo quarto. Dopo una partenza positiva, però, l’Unieuro si vede raggiunta e poi superata dai padroni di casa che, trascinati da Fabi e Polakovich, chiudono il parziale in vantaggio di 3 lunghezze, sul 20 a 17. Agli ospiti non basta l’ottimo impatto di Zilli e di Allen sulla gara, 11 punti per quest’ultimo, per guidare la danze al primo intervallo. Al rientro in campo l’americano di Forlì continua a predicare pallacanestro e a lui si unisce anche un ottimo Zampini. Tra le file degli ospiti si notano anche segnali di risveglio in Johnson, ma, a causa della scarsa applicazione difensiva dimostrata stranamente dai ragazzi di coach Martino, la Moncada rimane in partita allungando fino al +6 subito dopo un fallo antisportivo chiamato al capitano biancorosso. Da questo momento in poi è Zampini a caricarsi la squadra sulle spalle e a far sì che gli ospiti vadano all’intervallo lungo in parità a quota 42.

2° Tempo: Al rientro dalla pausa il canovaccio della gara non cambia, almeno per la prima parte della terza frazione: L’Allen che rientra dagli spogliatoi è lontano parente di quello che ha guidato i compagni fino all’intervallo e la sua quarta penalità lo relega in panchina per gran parte della seconda frazione. Discorso diametralmente opposto per il capitano, protagonista dell’allungo decisivo in cui è autore di 8 punti e autentico trascinatore dei suoi nel secondo tempo. E’ lui insieme a Johnson e Zampini a produrre i punti che servono ai compagni per chiudere la terza frazione, sul 55 a 61. Forlì riesce a limitare Fabi e Polakovich, in particolare per quest’ultimo grazie a Zilli, Pascolo e Radonjic, e a portarsi, all’inizio della quarta e conclusiva parte di una gara “bruttina”, sino al +9. I padroni di casa però hanno un sussulto di orgoglio e accorciano il disavanzo fino al -3, 66 a 69, protagonisti del tentativo di avvicinamento sono Cohil e Chiarastella. L’aggancio però non si concretizza perché Johnson, Zampini e Cinciarini dimostrano di avere altri programmi. A chiudere definitivamente ogni discorso e a fissare il punteggio sul 69 a 80 è però la tripla di Pollone, così anche un Allen nervoso, in panchina per raggiunto limiti di falli, può esultare per un’altra vittoria dei suoi.

Moncada Energy Agrigento: Polakovich 16, Fabi 15, Ambrosin 9, Cohill 9, Chiarastella 6, Meluzzi 6,Traore 5, Morici 3, Caiazza 0.

Unieuro Forlì: Allen 16, Cinciarini 17, Zampini 14, Tassone 0, Johnson 16, Pascolo 0, Zilli 3, Pollone 11, Radonjic 3.

Le pagelle