Ti sarà inviata una password tramite email.


Simone, proveniente dal Desenzano (Serie D), ed A. Ballardini, svincolato e reduce da un infortunio, si aggiungono alla pattuglia biancorossa.

Il mercato dei calciatori non chiude pressoché mai! Terminata la finestra dicembrina, per gli scambi dei giocatori dilettanti fra Società, ecco aprirsi il mercato dei professionisti, ad aggiungersi a quello degli svincolati. Così anche il Forlì va ad attingervi a piene mani, per infoltire ed irrobustire, numericamente e qualitativamente, la rosa a disposizione di Mr. Antonioli, rimasta orfana il mese scorso di alcune importanti elementi come gli attaccanti Persichini (al Campobasso) e Calí (al Sant’Angelo Lodigiano), il centrocampista Piva (a Novafeltria, Eccellenza romagnola) ed il difensore Faccenna (Eccellenza laziale).
Ecco quindi maturare l’approdo in biancorosso di Simone Rosso, esterno offensivo classe 1995, svincolatosi dal Desenzano (Serie D, Girone B), dove ha disputato la prima parte di stagione.
Il giocatore, scuola Torino, annunciato quest’oggi dalla Società biancorossa, è il nuovo, ma non ultimo, acquisto dei Galletti, che il DS Cristiano Protti ha regalato a Mr. Mauro Antonioli. Rosso, che nel frattempo si è già aggregato ai nuovi compagni, mettendosi a disposizione dello staff tecnico, in carriera ha precedentemente sempre militato fra i professionisti, almeno fino all’estate scorsa, e si presenta con un curriculum di tutto rispetto.
Prodotto del Settore Giovanile granata, con cui ha esordito in Serie A (2 presenze), ha poi all’attivo un campionato e mezzo di Serie B (a Brescia, 0 gol in 25 gare) e ben 6 stagioni e mezza consecutive di Serie C, totalizzando 128 gettoni con 14 reti, in cui ha indossato le maglie di: Alessandria, Reggiana, Pro Vercelli, Mantova, Casertana, Teramo e Rimini.

L’allenatore forlivese potrà quindi contare su un’ulteriore pedina nel suo scacchiere tattico, che si arricchisce così di nuove e maggiori opzioni.

Contestualmente è giunta anche la tanto sospirata firma di Amedeo Ballardini, che torna ad indossare la casacca biancorossa dopo sei mesi, nei quali è stato appiedato da un infortunio al ginocchio. L’ex capitano nella passata stagione è il quarto inserimento del mercato invernale.
I due nuovi elementi si aggiungono infatti a Riccardo Crociati, difensore centrale classe 2005, proveniente dalla U.19 del Bologna, e Nicoló Lolli, centrocampista del 2004 di scuola Sassuolo (con cui ha vinto 2 edizioni consecutive del “Torneo di Viareggio – Coppa Carnevale”), ma proveniente dal Borgo San Donnino, con cui ha disputato l’intero Girone d’andata.

Quattro frecce in più nella faretra dell’allenatore biancorosso, a caccia della lepre bizantina, la capolista Ravenna, che giuda il gruppo a metà stagione. Vedremo se saranno sufficienti per metterle il sale sulla coda e catturarla…. e soprattutto chi, fra i cinque segugi alle sue calcagna, saprà eventualmente farlo!