Ti sarà inviata una password tramite email.

ECCELLENZA

Prosegue l’ottimo periodo della Futball Cava Ronco, che trova 3 punti pesantissimi sul campo del San Pietro in Vincoli. La formazione allenata da Luigi Candeloro allunga a 6 la striscia di imbattibilità, dopo le sconfitte nelle prime due giornata contro le corazzate Russi e FYA Riccione. Decisivi nella sfida esterna con i ravennati il portiere Carroli che al 25′ del secondo tempo ha respinto il tiro dagli undici metri di Gjordumi e il centravanti Boschi abile a conquistarsi prima il rigore e poi a trasformarlo al 90′ minuto di gioco. I forlivesi salgono, così, a quota 14 punti in quarta posizione in concomitanza con il Valsanterno.

San Pietro in Vincoli – Futball Cava Ronco 0-1
(PT 0-0) 

Marcatori: 45′ st Boschi su rig.

SAN PIETRO IN VINCOLI: Laganga, Sanpaoli, Casadio G., Della Pasqua, Rocchi, De Luca, Marocchi, Bergamaschi (31′ srt Gavelli), Pezzi (10′ st Lucarelli), Alberani (31′ st Lombardi), Gjordumi.
A disposizione: Casadio A., Zanzani, Strada, Montanari, Casanova, Felli. Allenatore: Vezzoli

FUTBALL CAVA RONCO: Carroli, Tisselli (46′ st Budrioli), Poggi, Mordini (25′ pt Nisi, 32′ st Monti), Sango, Samorè (25′ st Cortini), Melandri, Stucchi, Corzani (10′ st Del Vecchio), Boschi, Lombardi.
A disposizione: Alpi, Ravaioli, Bacchilega, Asturi. Allenatore: Candeloro

Arbitro: Ferrara di Roma 2
Ammoniti: Casadio G., Tisselli, Stucchi

PROMOZIONE

Il Meldola conquista 3 punti vitali nello scontro diretto, nonchè derby, contro la Fratta Terme giocato nel ‘neutro’ di Forlimpopoli. Dopo un primo tempo di marca biancoverde, all’11’ della ripresa è Giunchi a portare avanti gli ospiti con una girata dal limite dell’area. I termali vanno a caccia del pari, ma devono fare i conti con un super Canali, portiere classe 2004 in rampa di lancio. A chiudere definitivamente è Rossi, alla quarta marcatura stagionale, lesto a farsi trovare pronto dopo la corta respinta di Zollo. Il Meldola di Ghetti aggancia a quota sette Fratta e Sparta Castel Bolognese, tutte e tre in piena zona playout.

Fratta Terme – Meldola: 0 – 2
(PT 0-0) 

Marcatori: 11′ st Giunchi, 34′ st Rossi

FRATTA TERME: Zollo, Bussi (82′ Garoia), Bendoni, Calandrini, Boccali (70′ Mazzoni), Brasini (70′ Pertutti), Branchetti, Gallo (73′ Zoli), Collini, Farabegoli, De Pascalis (70′ Andreoli)
A disposizione: Ronchi, Dosio, Giacomuzzi, Monti

MELDOLA: Canali, Ravaioli, Barducci, Valgimigli, Battistini, Ghetti, Rossi, Giunchi, Biserni (55′ Giardini), Cangialosi (72′ Ancarani), Gentili (65′ Sassi)
A disposizione: Cappelli, Laghi, Peron, Catani, Gningur, Gradassi Allenatore: Luca Ghetti

Ammoniti: Calandrini, Brasini, Collini, Ghetti.
Recuperi: 1′ pt, 5′ st
Campo: G Filippi Forlimpopoli
Spettatori: 100

Ennesima sconfitta, invece, per i termali del Castrocaro Calcio, che questa volta cadono sotto i colpi del Faenza. In settimana il tecnico Mazzanti ha rassegnato le dimissioni e a sostituirlo ha accettato una sfida tutt’altro che semplice il preparatore dei portieri Filippo Turchi. Dopo un primo tempo conclusosi a reti bianche, nella ripresa gli ospiti hanno dilagato trovando la via del gol ben 5 volte. Prosegue, così, il difficile cammino dei termali che si ritrovano ancora a 0 punti dopo 8 giornate di campionato.

Faenza – Castrocaro 5 – 0
(PT 0-0) 

Marcatori: 10 ’ st Riviello, 27’ st Bagnolini, 34’ Nicola Albonetti, 43’ e 44 st Giacomo Lanzoni

FAENZA: Ravagli, F. Lanzoni (41’ st Karaj), A. Albonetti, Gabrielli, Conti (15’ pt Costa), Manaresi, Bertoni (1’ st N. Albonetti), Betti (41’ st Ragazzini), P. Lanzoni, G. Lanzoni, Riviello (17’st Bagnolini).
A disposizione: Luce, Venturelli, Savorani, Fossi. Allenatore: Valdifiori

CASTROCARO: A. Valli, Dieng, Gardella (40’ st Longo), E. Valli, Hounsou, Chiadini, Sbaragli, Mantellini, Casamenti (25’ st Fiorini), Rodi (40’ st Fumagalli). Dene (8’ pt Minati).
A disposizione: Vincenzi, Olivetti, Turchi, Fabbri. Allenatore: Turchi

Arbitro: Falivene di Bologna – assistenti: Tole e Samaritani
Ammoniti: Gabrielli, Bertoni, F.Lanzoni, Betti; Hounsou, Rodi, Chiadini
Espulso: Hounsou per doppia ammonizione
Angoli: 5-2
Recupero: 2′ pt, 2′ st