Ti sarà inviata una password tramite email.

Forlì, 16 aprile – Il Forlì Football Club a partire dal suo Presidente Gianfranco Cappelli esprime il totale disappunto per l’esclusione della Pistoiese e il conseguente annullamento di tutti i risultati sportivi sin qui maturati contro la squadra toscana. Gli impegni a tutti i livelli economici e sportivi da noi profusi in questi mesi ed anni vengano oscurati da comportamenti altrui che, oltre a non avere a che fare con la giustizia, calpestano in maniera totale i valori di lealtà e rispetto che lo sport si pone di insegnare.
Abbiamo affrontato sul campo la Pistoiese due volte in questa stagione. In ambedue le occasioni abbiamo raccolto risultati sportivi di altissimo profilo che hanno portato sei punti conquistati sul campo. Vedere cancellati oggi, a tre giornate dalla fine, gli sforzi della Società è del tutto irrispettoso e sentiamo possa aver provocato un forte disagio alla credibilità del campionato.
Ci troviamo ad essere penalizzati esattamente come se non avessimo adempiuto ai nostri doveri che, invece, abbiamo puntualmente rispettato. Portiamo avanti il Club con orgoglio guardando sempre alla nostra crescita, progettando il futuro basandoci sulla sostenibilità. Questa vicenda provoca sei punti in meno di cui non abbiamo alcun tipo di responsabilità.
Ci auguriamo che questa brutta pagina possa essere il vero punto di partenza affinché si trovino le più idonee soluzioni a garantire la credibilità del campionato basato esclusivamente su meriti sportivi, oltre al rispetto delle regole e delle persone che investono soldi, tempo ed energie a tutti i livelli nel mondo dello sport.