A password will be e-mailed to you.

Ultimo scontro della regular season, importante per conquistare l’ultimo posto per i playoff. Si incontrano nella palestra Don Minzoni di Ravenna due protagoniste del girone: Olimpia Teodora e Libertas Claus, la prima con un piede già ai playoff, la seconda che deve vincere per diventare la migliore quarta.

Partono subito forte le ravennati che, oltre alla rivincita dell’andata, fanno subito capire che non ammettono repliche. Le forlivesi recuperano 4 punti di distacco e vanno a lottare punto a punto con la sfortuna che colpisce Tampieri della Teodora, che si infortuna e viene sostituita da Bendoni. Parità di valori fino al 17 pari, poi le ragazze di coach Rizzi accelerano e per la Libertas non c’è nulla da fare. Nella partita di andata tanti errori in battuta, nel ritorno la battuta arride alle padrone di casa che tenteranno poi di usarla per mettere in difficoltà le avversarie.

Nel secondo set Libertas sotto 9 a 4, ma le ragazze di coach Polo non si arrendono e pareggiano (14-14) per poi prendere, con lo slancio, un buon vantaggio (23 a 19). Sembra destinata al pareggio l’equipe forlivese, ma la Teodora non si arrende e, prendendo in mano la palla per la battuta, con la complicità di qualche ingenuità delle ospiti, prima pareggiano e poi allungano per vincere un set veramente bello e tirato. Nota dolente per Forlì: ad inizio set si infortuna Emiliani (centrale di esperienza di Forlì), per cui Polo deve sacrificare come finto centrale Garavini che fino ad allora aveva fatto, in attacco, più che bene

Si va al terzo set in cui Ravenna sembra galvanizzata dal vantaggio e affonda la Claus per 8 punti di svantaggio (12-4). La gara si sta incanalando su una punizione per le forlivesi fin troppo dura e, sul parziale di 17 a 6, con un sussulto di orgoglio, la capitana Campana, con il supporto di Bartolini e Pasini in particolare, conduce le compagne ad una reazione che le porta a recuperare. Ma la distanza è troppa e alla fine il tentativo di rimonta si ferma a 19 con le ragazze dell’Olimpia che festeggiano il meritato passaggio ai playoff.

Peccato per il risultato, ma quest’ultima partita non oscura certo la prestazione stagionale delle ragazze della Libertas Claus che si sono fatte fin troppo onore, come matricole, sul campo di un girone di Serie C molto equilibrato. I pochi punti fra le mercuriali e i playoff non sono stati quelli persi in casa Teodora, ma piuttosto i singoli punti persi durante le gare alla portata, davvero pochi punti che poi hanno fatto la differenza alla fine. Alle giovani ragazze di Polo, dunque, non resta altro che far tesoro dell’esperienza accumulata in un campionato impensabile all’inizio di stagione.

Olimpia Teodora Volley Ravenna – Libertas Claus Volley Forlì 3 – 0
(25-18; 25-23; 25-19)

LIBERTAS – Bartolini 5, Giunchi 6, Emiliani 0, Toni 1, Campana 9, Garavini 5, Pasini 12, Nanni 0, Brunelli 0, Gregori (lib.), NE: Macchi e Brasina. All. Polo.

Ace: Libertas 3 – Teodora 7
B.s.: Libertas 4 – Teodora 6
Muri: Libertas 3 – Teodora 4
Errori: Libertas 15 – Teodora 16
Attacchi punto: Libertas 32 – Teodora 45
Libertas: ricezione 66% – attacco 32%