Ti sarà inviata una password tramite email.

L’Unieuro cede con l’onore delle armi dopo aver disputato una gara condotta per larga parte. All’Unieuro arena si impone infatti sul filo di lana la Reale  Mutua Torino che così conquista il lasciapassare per le Final Four di metà marzo che assegneranno il trofeo. I giallo blu se la vedranno in semifinale con Cremona.

Sanford 7. L’americano ha il merito di riportare i compagni in partita dopo una partenza per così dire in sordina (10 dei primi 12 punti di Forlì sono suoi)  ed è ancora lui a  tenere vive le speranze di qualificazione dei  bianco rossi in un finale convulso.  

Pur giocando a sprazzi l’ex Pesaro manda a referto 20 punti, raccogliendo  anche 3 carambole. Pur essendo poco tutelato dagli arbitri regala anche 2 cioccolatini ai compagni recuperando 1 pallone e perdendone 1. 

Cinciarini 6,5. Il capitano esce per falli  dopo aver giocato 19 minuti e 13”, realizza 16 punti e raccoglie 2 rimbalzi. Pare sempre sul punto di esplodere in preda all’ira contro i Grigi, ma riesce a contenersi anche se, come detto, la sua partita finisce anzitempo complice un, quanto meno dubbio, quinto fallo.. 

Gazzotti 4. 15’ e 40” di nulla  eccezion fatta per un paio di buone difese e per 5 carambole catturate. Non guarda il canestro ed in attacco pare quasi di intralcio alla squadra. 

Valentini S.V  Il fatto che Martino parta con Penna in quintetto fa capire a tutti che Fabio non sarà protagonista della gara; lui ci prova per poco meno di 7’ ma non riesce ad incidere; è però  giustificato, cosa che non può dirsi di altri. 

Adrian 4. 14’ malcontati in cui Nathan pare svogliato; realizza 2 punti e raccoglie 2 rimbalzi. I suoi prematuri problemi di falli lo estromettono dal gioco in momenti cruciali della gara ma l’ americano non fà nulla per rientrare in partita e dare una mano alla squadra. 

Pollone 5.  34’  e 26” in cui Luca fatica a trovare fluidità offensiva, realizza solo 3 punti frutto del 20% dal campo, raccoglie 3 rimbalzi e recupera due palloni: un preoccupante passo indietro dopo le ultime prestazioni incoraggianti.

Radonjic 7,5 . 27’ e 35”, 17 punti e una partita molto positiva in cui l’ex Latina prova a trascinare i compagni alle Final Four, raccogliendo 3 rimbalzi e regalando 3 cioccolatini solo da scartare. Il 21 di valutazione testimonia la buona partita interpretata da Todor.

Penna 5,5. Il playmaker di scorta di Martino catapultato in quintetto gioca 26’ e spicci, realizza 9 punti e regala 1 assist ai compagni. Il secondo tempo non gli riserva molte gioie, la marcatura asfissiante che i piccoli gialloblu gli regalano non lo aiuta certamente nel mettere in ritmo i compagni e nell’ultimo possesso della  partita non gli consente di trovare il canestro che avrebbe regalato i supplementari ai suoi. Per così dire , oggi è stato poco tutelato dagli arbitri come tutti i biancorossi. 

Benvenuti 6. 24’ e 20”, 6 punti e 11 rimbalzi. Non una delle sue migliori prestazioni stagionali, ma tutt’altro che disprezzabile. 

Flan  S.V. Una comparsata lunga 1’ e 38” durante i quali Franco commette 2 falli e dà respiro ai compagni.

All. Martino 6. La seconda sconfitta subita in poche ore non può cancellare quanto di buono ha fatto la squadra fino a questo momento. Viene da sorridere se si pensa che oggi i suoi hanno condotto la partita per larghi tratti, giocato senza due delle principali fonti offensive del roster e perso immeritatamente.