Ti sarà inviata una password tramite email.

I Baskérs Forlimpopoli comunicano di aver sottoscritto il contratto con Gabriele Rossi, assicurandosi le prestazioni sportive del ragazzo per la stagione 2022/2023 di serie C Gold Emilia-Romagna, mettendosi a disposizione dello staff tecnico per il secondo torneo consecutivo nel massimo campionato regionale. Importante addizione nel reparto esterni, all’occorrenza utilizzabile anche da guardia, il 23enne regista forlivese si è formato come settore giovanile diviso fra Don Bosco e Tigers, con cui dalla stagione 2015/2016 debutta in C Gold e l’anno successivo segnerà i primi punti in serie B.

Ancora un torneo cadetto come under alla corte di coach Di Lorenzo, poi nell’estate 2018 arriva la chiamata del Gaetano Scirea. Due stagioni fondamentali nella crescita, in cui reciterà un ruolo importante nelle rotazioni di Tumidei e soprattutto nella seconda (quella della sospensione per Covid, 2019/2020) gioca da protagonista e chiude a 15,5 punti di media. Arriva quindi la chiamata di LG Castelnovo, che però nel 2020/2021 non partecipa alla C Gold. Con la riconferma per lo scorso campionato Rossi chiude ad una media di 8 punti in 22 gare e sarà fra iprotagonisti del quarto posto finale in regular season, per poi uscire 0-2 nei quarti playoff con Fidenza.

«Principalmente ho fatto questa importante scelta perché fin dai primissimi contatti ho capito che una società ambiziosa come questa mi voleva fortemente – spiega Rossi –. Il cammino intrapreso dalla Prima Divisione e la volontà di crescita in una storia pieni di successi, hanno avuto un ruolo determinante. Sono super carico per il torneo alle porte, affronto con entusiasmo questa nuova sfida e sono certo che insieme ai miei nuovi compagni saremo capaci di toglierci grandi soddisfazioni. Aspetto tutti i tifosi di Forlimpopoli al PalaVending!».

Parallelamente, il club artusiano annuncia la separazione con Matteo Bracci, prendendo atto della volontà del giocatore. Si dividono così le strade, dopo appena un campionato, fra il pivot di Cesenatico e il galletto, con Bracci che si è confermato uno dei migliori lunghi del lotto chiudendo a 12 punti di media a partita ed andando in doppia cifra 15 volte su 22 gare.