Ti sarà inviata una password tramite email.

Prima uscita sofferta ma positiva per il pilota Andrea Succi e il navigatore Fabio Graffieti, hanno portato in gara la BMW M3 E30 Gruppo A sugli sterrati toscani di San Sepolcro, Pieve Santo Stefano e Anghiari nel 1º Rally Terra Valle del Tevere-Raceday Rally Terra.

Nel primo giro di prove i portacolori del Racing Team Le Fonti staccano un discreto tempo sulla Cerbaiolo, anche se arrivano le prime avvisaglie che il set-up e la scelta di gomme non è proprio efficace su questo tipo di fondo. Sulla seconda prova, la Battaglia di Anghiari, dove la bavarese tutto dietro si trovava più a suo agio, un piccolo lungo pregiudica una migliore prestazione. Prima del secondo giro di prove, al parco assistenza lo staff di Roberto ‘Lupaciot’ Caputo interviene sulle regolazione degli ammortizzatori e montano una mescola di  gomme più dura sul posteriore. Le modifiche però non danno un marcato miglioramento e la posizione di classifica rimane stabile.

Al secondo ed ultimo parco assistenza prima dell’ ultimo giro di prove, di comune accordo con l’equipaggio, si decide di fare un cambio di molle più dure sul posteriore. I ragazzi del ‘Lupaciot’ riescono a finire l’intervento in tempo permettendo all’ equipaggio di non pagare ritardo al CO. Sulla ripetizione della temuta Cerbaiolo, la conferma che la scelta fatta in assistenza è giusta: Succi-Graffieti staccano il secondo tempo tra le due ruote motrici e si migliorano di nove secondi, quando tutto il resto degli avversari alzano i tempi.

Sulla Montina Pover Stage, ultima prova di questo rally, l’equipaggio romagnolo si migliora ancora e primeggia nelle due ruote motrici, con il 23º tempo assoluto. Un finale di gara che permette all’equipaggio del Racing Team Le Fonti di risalire la classifica fino al 31º posto assoluto su oltre 100 partenti e la scontata vittoria in classe A8. Il prossimo appuntamento con Raceday Rally Terra è per il Val D’Orcia a fine marzo.