Ti sarà inviata una password tramite email.

Giocando una partita tutt’altro che da ricordare dal punto di vista tecnico Forlì supera Chieti e rimane in vetta alla classifica in coabitazione con gli emiliani di Cento. I 29 punti messi a segno dagli uomini di coach Martino negli ultimi 10’ bastano ai biancorossi per superare i padroni di casa. 

Cinciarini 6. 6 punti per il capitano che disputa una gara fatta di cose buone e altre meno. Manifesto della partita del numero 5 biancorosso è l’entrata che a metà del secondo tempo non gli regala 2 punti che aveva, con un movimento bellissimo, meritato di realizzare. Peccato che rovina tutto sbagliando il tiro.

Gazzotti 6. Non una partita sostanziosa in attacco, ma anche oggi Giulio non ha fatto mancare il suo apporto nell’altra metà campo. Chiude la gara con 4 punti realizzati in 22’ disputati .

Valentini 7,5. Il migliore dei suoi per distacco; nel primo quarto realizza 7 punti sui 15 della sua squadra e, dopo essersi preso un periodo di riposo nella parte centrale della gara, imperversa insieme a Raivio nell’ultima frazione chiudendo la contesa con 19 punti in 29’. Punto fermo della squadra in questo avvio di stagione. 

Adrian 6. Parte discretamente, nel primo quarto è il secondo violino di Martino con 5 punti realizzati; nel finale del primo tempo porta i suoi avanti all’intervallo lungo grazie ad una conclusione da metà campo. La seconda frazione però a lui regala poche soddisfazioni. Chiude la contesa raggiungendo la doppia cifra per punti in poco più di 27’, ma non è protagonista dell’allungo decisivo. 

Pollone 6. Ormai appare chiaro che Luca non rappresenta un terminale offensivo per Martino che tuttavia gli affida i clienti più difficili nell’altra metà campo. Lui in questa specifica fattispecie del gioco eccelle: oggi, però,  marchia anche a fuoco il parziale decisivo dei suoi con una tripla dall’angolo. 

Radonjic 6. Soffre come tutta la squadra per 3 quarti e pare destinato a non ricordare volentieri i 40’ giocati in terra abruzzese. Nell’ultima frazione però porta il suo mattoncino alla causa realizzando 5 punti pesantissimi.

Penna 6,5. La sua verve difensiva e la sua capacità di attaccare dal palleggio fa risalire i suoi dal meno 6 sul finale del primo tempo e anche nel finale di partita non rifiuta di prendersi la squadra sulle spalle portando palla e subendo falli. Chiude la contesa con 6 punti

Benvenuti 6. Chiamato in causa col contagocce e anche poco sfruttato dai compagni, si fa trovare comunque pronto realizzando 4 punti e mettendo a disposizione il proprio fisico a rimbalzo e in difesa. Anche se da lui ci si aspetterebbe prestazioni qualitativamente migliori, oggi non ha demeritato . 

Raivio 7. Per tre quarti pare svogliato, ma il suo quarto quarto è da incorniciare. Realizza 9 punti sui 12 totali e aiuta i compagni andando molto bene a rimbalzo, cosa che peraltro rappresenta un marchio di fabbrica della sua carriera  e fa bene anche oggi per tutta la partita. 

All. Martino 6 . Vincere in trasferta non è mai semplice: la squadra pare non avere le scarpe allacciate per i primi 30’ di una gara che doveva essere  di facile gestione. Lui però è bravo ad inviare segnali positivi e a portare a casa la quarta vittoria consecutiva in questo primo mese di campionato.

LA PARTITA