Ti sarà inviata una password tramite email.

Forlì paga oltre misura la poca vena offensiva dimostrata nella parte centrale di una gara assai bruttina. Infatti i bianco rossi nella seconda e nella terza frazione di gioco realizzano in totale 13 punti subendone 28. Il match si conclude 53 a 56 per gli ospiti che ringraziano.

Cinciarini 5. 5 punti, 4 rimbalzi in 27’. Il capitano sparacchia a salve dalla lunga distanza e si incaponisce troppo nella ricerca della conclusione da dietro l’arco invece di attaccare il ferro con più decisione.

Gazzotti 4. 12’ e 50” sul terreno, non sporca il tabellino in attacco, non incide a rimbalzo e fa mancare il proprio apporto anche nella metà campo difensiva.

Valentini 5. 18’ e 47” in cui Fabio si impegna, ma sotto il profilo difensivo soffre come molti dei suoi compagni; in attacco non pare molto ispirato, le sue percentuali non sono buone e realizza 7 punti aggiungendo anche 2 assist alla sua gara di rientro. Il suo  ⅔ dalla lunetta a 6” dal termine condanna lui e i compagni alla sconfitta.

Adrian 5. 27’ e 30” di gioco, 10 punti, 5 rimbalzi e 5 palloni persi: una serata da dimenticare per l’americano di Martino al rientro dopo l’infortunio.

Pollone 6. Quasi 28’ in campo, 8 punti, 8 rimbalzi e buone percentuali da tiro. Uno dei migliori fra i padroni di casa in questa serata. 

Radonjic 6. 20’ e 17” in cui il ragazzo non demerita, realizza 9 punti e raccoglie 5 rimbalzi. Il 14 di valutazione che lo colloca al secondo posto in questa speciale classifica fra i bianco rossi è un dato che racconta da solo la buona partita giocata dall’ex Latina.

Penna 4,5. Quasi 21’ in campo, 2 punti, 3 rimbalzi e 5 falli personali che lo condizionano gravemente. Non una serata indimenticabile per l’ex Verona . 

Benvenuti 5,5. Meno di 20’ di gioco in cui Lorenzo realizza 5 punti e raccoglie 7 rimbalzi, subisce anche 6 falli da parte degli avversari. Gioca in maniera sufficiente ma il giudizio non può  essere del tutto positivo visto lo scarso impiego e le aspettative che lo circondano .

Raivio 5. 25’ e mezzo, 7 punti, 8 rimbalzi e 1 palla persa. Le sue percentuali non sono buone, il 20% al tiro giustifica l’insufficienza netta al pari della cattiva selezione nelle conclusioni di cui oggi si è reso protagonista l’americano. 

All. Martino 4,5 . La terza sconfitta dei suoi non può passare inosservata soprattutto per il modo in cui si è materializzata. Per la terza volta infatti la squadra forlivese ha dissipato un vantaggio in doppia cifra e lasciato per strada i due punti. Oggi però sul giudizio complessivo pesa anche l’aggravante di un gioco involuto e di una conduzione tecnica parsa a tratti enigmatica soprattutto nella metà campo offensiva: non si comprende per esempio il motivo dell’utilizzo con il contagocce di un lungo di peso e l’intestardirsi nella ricerca del gioco perimetrale anche in serate come questa dove le percentuali lo sconsiglierebbero. Aggiungiamo che qualche volta tenere 1’ di scorta da utilizzare alla bisogna nei finali di partita sarebbe opportuno.