Ti sarà inviata una password tramite email.

Pecci e Bonandi stendono gli ospiti rossoblu, volitivi e mai domi, con una rete per tempo. Pezzolato conserva il vantaggio e tiene inviolata la sua porta.

Vittoria doveva essere e vittoria è stata, la 5ª consecutiva per i Galletti, che proseguono nella loro splendida cavalcata, vendicandosi dell’inopinata sconfitta (1-2) della gara d’andata.
Il Progresso tenta in ogni modo di opporsi, rendendo la vita difficile ai biancorossi anche a partita ormai compromessa, ma nulla può contro un Forlì ordinato e concreto, che senza tanti fronzoli capitalizza le occasioni create, affidandosi poi a Pezzolato per conservare il vantaggio. Hanno rischiato forse troppo i biancorossi, in un match condotto con calma e raziocinio, alla ricerca del varco giusto nella munita difesa avversaria: sicuramente la pazienza sta diventando un tratto distintivo dell’11 di Mr. Antonioli.
Merito però anche degli ospiti che hanno disputato un buon incontro, senza fare le barricate e mettendo i brividi ai biancorossi.

La partita
Avvio al piccolo trotto, con le squadre a studiarsi, cercando anche di capire le condizioni del campo di gioco, in buone condizioni, ma reso pesante dalla pioggia incessante. Ospiti inizialmente guardinghi ed abbottonati, arroccati nel loro 5-3-2 in fase difensiva, che lascia chi spazi.
La prima occasione è per il Forlì.
Dopo 5’ Merlonghi riceve un lancio e fa la sponda per Prestianni. Il centrocampista entra in area smarcato e conclude con un destro a giro centrale, parato.
La partita resta equilibrata e bloccata, col Progresso a difendersi attaccando, non in modo pericoloso, ma costringendo i Galletti sulla difensiva.
Al 29’ c’è il secondo squillo dei romagnoli: Rossi raccoglie una palla vagante e lascia partire un sinistro teso, che Bizzini devia in corner.
Il pericolo scuote gli ospiti che reagiscono.
Stranezza del calcio, ma è il Progresso ad avere per primo la doppia grande chance di passare. Intorno al 35’ un’azione rocambolesca libera due rossoblu al tiro in piena area di rigore. Pezzolato prima e Checchi poi compiono due autentiche prodezze e si oppongono alle conclusioni ravvicinate degli attaccanti bolognesi.
Il Forlì non si scompone e torna in avanti. Azione sulla sinistra (39’) di Rossi, imbucata per Greselin che mette all’indietro per Pecci. Il centrocampista controlla e scarica il destro che s’insacca sul primo palo.
1-0, punteggio con cui si chiude il tempo, dopo 1’ di recupero.
All’ingresso delle squadre in campo per la ripresa Antonioli opera le sue sprone mosse, inserendo Bonandi (per Prestianni) ed il neo acquisto Lolli per Mosole.
Neanche il tempo di partire che il Forlì raddoppia. Azione che si sviluppa a sinistra, con palla che finisce dalla parte opposta sui piedi di Bonandi, in piena area, che apre il piatto sinistro ed insacca sul palo lontano. 46’ e 2-0!
Il “Morgagni” esulta ma i Galletti restano compatti ed attenti, cercando di colpire in contropiede. Pezzolato per larghi tratti non viene impegnato, ma diventerà il protagonista del finale. Al 58’ triplice cambio nel Progresso, con Mr. Vullo che inserisce forze fresche, senza grossi risultati, imitato al 70’ da Antonioli, che mette Babbi (Merlonghi) ed Amedeo Ballardini (Greselin). Il Forlì rischia poco, ma non finalizza a dovere e gli ospiti col passare dei minuti diventano sempre più pericolosi. Al 75’ nel Progresso entrano anche Carrozza e Ballanti, per dare maggior spinta, ma non sembra che le cose possano cambiare.
Nel finale però Cancello, centravanti ospite, avrebbe la palla buona per riaprire il match, ma trova un attento Pezzolato a sbarrargli la strada. Idem per Carrozza, che conclude dal limite. Il portiere forlivese sarebbe spiazzato da una deviazione, ma ci mette il piedone e respinge. È l’ultimo sussulto di una gara ben condotta dai biancorossi, ma con troppi brividi finali. Dopo 3’ di recupero il triplice fischio finale dell’arbitro pone termine all’incontro, sancendo il successo dei padroni di casa per 2-0.
Il volo dei Galletti continua….


**************************************


Forlì-Progresso 2-0 (1-0)
Marcatori: 39’ Pecci, 46’ Bonandi


Il tabellino

Forlì (4-3-3): Pezzolato; Masini, Checchi, Tafa, Rossi; Pecci (83’ Graziani), Gaiola (Cap.), Prestianni (46’ Bonandi); Mosole (46’ Lolli), Merlonghi (70’ Babbi), Greselin (70’ Ballardini).
A disposizione: Zamagni, Visani, Barbatosta, Valentini.
All. M. Antonioli.

Progresso (3-5-2): Bizzini; Ferraresi (58’ Pinelli), Hasanaj, Biguzzi; Mele (75’ Ballanti), Dal Monte (58’ Cocchi S.), Selleri (Cap.), Corzani, Baccolini (58’ Barbieri); Matta (75’ Carrozza), Cancello.
A disposizione: Cheli, Cocchi M., Busi, Fridhi.
All. Vullo.

Arbitro: Sig. Collier di Gallarate.
Assistenti: Sig. Licari di Marsala; Sig. Grimaldi di Bari.

Ammoniti: Pecci (F); Ferraresi, Hasanaj, Bibuzzi e Selleri (P).
Corner: 5-4 (a favore del Forlì).
Recupero: 1’ e 3’.