Ti sarà inviata una password tramite email.

Sarà ancora la Yamaha di Maverick Vinales a scattare davanti a tutti nel secondo appuntamento consecutivo sulla pista di Misano. Lo spagnolo, per il secondo sabato di fila, si è infatti confermato pilota più veloce del lotto, chiudendo davanti a tutti in 1’31.077. Alle sue spalle l’ottima Ducati di Jack Miller (1’31.153) e Fabio Quartararo (1’31.222), capace di strappare la prima fila all’ultimo passaggio utile.

Ancora una volta un po’ lontano dai primi, invece, Andrea Dovizioso, autore di un Q2 piuttosto in sordina dopo aver faticato a strappare il pass in Q1. Il forlivese ha infatti chiuso le prove ufficiali col tempo di 1’31.581, crono che non gli regala altro che il 10º posto in griglia subito dietro a Morbidelli e Petrucci, subito davanti a Mir e Nakagami. Tra le due sessioni di qualifica, del resto, Dovi non si è di fatto migliorato, a differenza di tutti gli altri rivali.