Ti sarà inviata una password tramite email.

Impegno casalingo per i Baskérs Forlimpopoli, rigenerati anima e corpo dallo scalpo su Montecchio. Per l’occasione, scende sulle tavole del PalaVending (palla a due ore 18 di sabato, arbitrano Resca e Bravo) la rinnovata Olimpia Castello, guidata in panchina dall’esperto coach Serio e capace d’invertire la pericolosa rotta di quattro sconfitte consecutive superando al PalaFerrari la tenace Molinella.

Fra i pretoriani, in un roster profondamente rinnovato, spicca l’apporto del bomber Tomesani (top scorer a 13,3 di media), spalleggiato dal 38enne lungo Musolesi (10,2 a partita) che spesso sa colpire oltre l’arco. Da non sottovalutare la spinta dell’energico Pippo Govi (9,1), mentre in cabina di regia l’ex Lugo ed Ozzano Masrè rappresenta un’autentica garanzia per la categoria. Fra gli under spicca il contributo degli ex virtussini Salsini e Papotti, se in serata tiratore mortifero.

Sul fronte artusiano, gara ovviamente particolare per il grande ed indimenticato ex Lorenzo Benedetti (53 gare, 509 punti, una promozione e tre positive stagioni a Castello). Inoltre, c’è grande fermento in casa Baskérs, poiché capitan Rodolfo Rombaldoni, forte degli attuali 977 punti realizzati in 63 presenze (media 15,5 con un high di 34), si appresta a diventare il primo giocatore negli otto anni di storia del club a superare quota 1000 punti.