Ti sarà inviata una password tramite email.

Orientatasi nelle ultime ore più sul mercato degli stranieri che su quello degli italiani (piuttosto “complicato”, a quanto pare), la Pallacanestro 2.015 potrebbe aver trovato l’incastro giusto per rimpiazzare Erik Rush, fermo ai box. Secondo quanto riportato da Superbasket, Forlì sarebbe infatti vicina all’accordo con Andrejs Grazulis, ‘4-5’ classe ’93 che ha appena chiuso la stagione in serie A a Trieste (8,3 punti e 5,6 rimbalzi a partita). Nome già sondato nelle scorse per, le quotazioni del lungo lettone sarebbero in forte ascesa nelle ultime e l’affare, addirittura, “si potrebbe chiudere nelle prossime ore”. In realtà, a quanto ci risulta, l’accordo non sarebbe al momento così vicino anche a causa di qualche acciacco fisico del giocatore.

Già ammirato in seconda serie lo scorso anno a Tortona, Grazulis sarebbe ad ogni modo un innesto di assoluto livello in grado di poter ‘giostrare’ senza troppi problemi sia internamente (fisicità, sostanza e capacità di attaccare il ferro non gli mancano di certo) che esternamente (più che discreto tiratore dalla lunga distanza). Ha caratteristiche ben differenti rispetto a Rush, questo è evidente, e porterebbe a un cambio di ‘paradigma’ tattico per i biancorossi. Grazulis sotto canestro affiancato da Landi (che andrebbe a sgravarsi da compiti da pivot), con Natali che potrebbe abbassarsi nel ruolo di ‘3’ o eventualmente partire dalla panchina (difficile) con Bolpin in quintetto base.

[Foto Allianz Pallacanestro Trieste]