Ti sarà inviata una password tramite email.

Un brutto Forlí soccombe (0-1) in casa contro il San Giuliano City, che vendica così la sconfitta (3-0) dell’andata e s’impone al 94º, su un dubbio rigore, decretato dell’arbitro Morello di Tivoli per un presunto fallo di Rossi su Cogliati, trasformato da Salzano.
Il pareggio forse sarebbe stato il risultato più giusto, ma gli ospiti hanno avuto il merito di crederci fino alla fine e complice una forma fisica migliore di quella di galletti hanno saputo negli ultimi importantissimi minuti premere sull’acceleratore, costringendo il Forlì sulla difensiva, fino all’episodio decisivo.
La gara che poteva essere sicuramente più bella dal punto di vista estetico e spettacolare, fra due squadre forti ed in salute.
Il San Giuliano, reduce da sei risultati utili consecutivi, ha confermato la fama di formazione in ascesa, mentre i biancorossi hanno pagato la classica giornata storta dopo otto risultati utili consecutivi e devono quindi segnare il passo. I ragazzi di Antonioli hanno evidenziato un passo indietro sul piano del gioco, con qualche elemento che ha reso meno delle attese.

La partita

Forlì che parte fortissimo e nei primi cinque minuti confeziona due bellissime palle goal. La prima al 4º con Bonandi, ben servito da Merlonghi su palla recuperata in pressing da Greselin, su cui è bravo Manfrin a respingere di piede sul destro centrale da distanza ravvicinata del fantasista biancorosso (tutto mancino!).
La seconda 1’ dopo quando ancora Merlonghi lascia partire un tiro-cross dalla trequarti sinistra: una palombella maligna che scavalca il portiere e si stampa sulla traversa.
A questo punto il San Giuliano si sveglia e cresce minuto dopo minuto, impattando la dinamica dell’incontro.
La gara quindi si equilibra, con la conseguenza che le occasioni da rete latitano. Si può contare solo un tiro di Greselin verso la mezz’ora, alto di poco, ed un tiro di centravanti ospite Makni bloccato da Pezzolato.
Il primo tempo si chiude così sullo 0-0, specchio fedele di una partita molto equilibrata. MNella ripresa senza cambi avvio il San Giuliano facencapire di aver cambiato marcia, ma inizialmente è il Forlì a premere senza però creare pericoli.
Al 60º Antonioli opera il primo cambio, inserendo Babbi per Masini, spostando Pecci in difesa. I Galletti però perdono il controllo del centrocampo, con gli ospiti che prendono quota, amministrando e guidando le operazioni per il resto della gara.
Al 75º entra Rosso per Bonandi con i biancorossi che hanno comunque le loro buone occasioni in contropiede.
Per ben due volte lo stesso Rosso sciupa, concludendo male da buona posizione, o fallendo il passaggio al compagno spaccato. Dall’altra parte un paio di rasoiate dal limite dell’area respinte dalla difesa e tanti corner non sfruttati.
Il San Giuliano però ci crede.
Si giunge così all’87º, quando gli ospiti sfiorano il vantaggio.
Su un cross dal fondo da sinistra c’è in colpo di testa sottomisura da parte di Mutton, che a Pezzolato battuto colpisce la base del palo. L’incredibile occasione sciupata sembra un segnale positivo per i padroni di casa, che falliscono a loro volta sul capovolgimento di fronte con Rosso un’altra opportunità.
Si va avanti e si entra così nel recupero (4’), durante i quali su un attacco dei lombardi c’è un intervento scomposto e galeotto di Rossi in piena area, che secondo l’arbitro atterra Cogliati: rigore!
Dal dischetto va Salzano che, con una finta ed una rincorsa palesemente irregolare, spiazza Pezzolato ed insacca la rete decisiva dell’1-0!
Nei restanti secondi di gioco il Forlí non riesce a replicare, con gli ospiti ad esultare al triplice fischio finale dell’arbitro, per una vittoria che li allontana dalla zona pericolosa della classifica, ma con questa squadra di San Giuliano può sicuramente sperare di meglio.
Al Forlì invece non resta che pensare già al prossimo incontro di Fidenza, dove domenica prossima affronterà il Borgo San Donnino, per riprendere prontamente la propria marcia.
Un passo falso che fa male, ma che non può certamente inficiare il fin qui ottimo percorso degli uomini di mister Antonioli, incappati nella classica giornata storta.


**************************************


Forlì-San Giuliano City 0-1 (0-0)
Marcatori: 94’ rig. Salzano.


Il tabellino

Forlì (4-3-3): Pezzolato; Masini (58’ Babbi), Drudi (69’ Maggioli), Tafa, Rossi; Lolli, Gaiola (Cap.), Pecci; Bonandi (75’ Rosso), Merlonghi, Greselin.
A disposizione: Zamagni, Visani, Barbatosta, Mosole, Valentini, Graziani.
All. M. Antonioli.

San Giuliano C. (4-4-2): Manfrin; Arseni, Bruzzone (Cap.), Ronchi, Girgi; Qeros (83’ Brogno), Palesi, Salzano, Sighinolfi (78’ Sensoli); Makni (83’ Mutton), Cogliati (96’ Robbiati).
A disposizione: Barotac, Briski, Annoni, Deiana, Guerrini.
All. A. Ciceri.

Arbitro: Sig. Giuseppe Morello di Tivoli.
Assistenti: Sig. Leo Posteraro (Verona); Sig. Emanuele Petrakis (Siena).

Ammoniti: Rossi, Merlonghi, Maggioli e Pecci (F); Makni, Sighinolfi, Manfrin e Brogno (S).
Espulso: 44’ dirigente accompagnatore del San Giuliano, per proteste.
Corner: 5-7, a favore del San Giuliano.
Recupero: 1’ e 4’(+2’).