Ti sarà inviata una password tramite email.

È davvero un bel periodo per il settore lanci della Libertas Atletica Forlì che, reduce dal bel nono posto di Giovanni Benedetti nel lancio del peso ai Campionati Italiani Promesse Indoor, continua a collezionare belle prestazioni e ottimi piazzamenti di taratura nazionale.

A cominciare da quanto avvenuto in quel di Misano Adriatico, nell’ultima prova regionale dei Campionati Invernali di lanci. Dove lo stesso Benedetti si è migliorato nel lancio del disco lanciando a metri 44.26 che lo pone fra i migliori dieci discoboli d’Italia Under 23.

La sorpresa arriva però dalla pedana del giavellotto, dove sono in tre a scatenarsi facendo fare grandi voli ai loro attrezzi ottenendo altrettanti pass di partecipazione per i rispettivi campionati italiani. Perché è anche il forlivese Francesco Bertozzi [foto cover] ad emozionare. Al secondo turno di lanci, infatti, il 21enne scaglia nel cielo il suo giavellotto che con una traiettoria perfetta atterra a metri 60.49. Una prestazione con un bel ‘6’ davanti, dunque, un sogno nel cassetto raggiunto con tanta determinazione e convinzione dopo che esattamente un anno fa la carriera sportiva pareva stroncata dalla rottura del tendine di Achille.

Questa misura, così, inserisce Bertozzi tra i migliori giavellottisti Under 23 d’Italia e gli vale la partecipazione per i suoi primi Campionati Italiani Assoluti in programma a fine giugno a La Spezia. Con ancora tutto il tempo per aggiustare la tecnica e presentarsi con qualche metro in più sulla spalla.

Bertozzi si migliora e vince, ma non solo, perché sul podio è doppietta forlivese con Matteo Castelvetro al secondo posto, con un bel personale di metri 56.44 e un potenziale tutto da scoprire. Nella categoria Junior Under 20, lancia poi forte anche Francesco Amici, fresco dodicesimo ai Campionati Italiani di Eptathlon Indoor Junior, che fa del giavellotto una delle sue gare migliori e che con metri 52.29 si assicura la partecipazione ai tricolori Under 20.

In gara, oltre ai sopracitati, anche tanti giovani lanciatori alle prime esperienze agonistiche che hanno dimostrato buon talento e tanta voglia di crescere: Gianmaria Casamenti ed Edoardo Giunti nel giavellotto, Daniele D’Acapito nel disco ma anche futuro decatleta, Asia Nati e Chiara Moretti nel lancio del martello femminile.

[In foto sotto, da sinistra: Daniele D’Acapito, Giovanni Benedetti, Matteo Castelvetro, Francesco Amici, Francesco Bertozzi, Gianmaria Casamenti]