Ti sarà inviata una password tramite email.

Salutato Erik Rush, la Pallacanestro 2.015 corre subito ai ripari e individua immediatamente il sostituto dello svedese. Dopo averlo sondato e corteggiato negli scorsi giorni, secondo quanto riportato da Superbasket il club di viale Corridoni sarebbe “in chiusura” con Jeffrey Carroll. Una trattativa addirittura già ai dettagli. Classe ’94, guardia-ala di 198 centimetri, è un esterno fisico e talentuoso, con tanti punti nelle mani. Uscito da Oklahoma State University, ha disputato la sua prima stagione tra i grandi nella compagine di G League dei Lakers, i South Bay Lakers, prima dell’approdo in Italia nell’estate 2019. Parte a Bergamo mettendosi piuttosto in mostra, meritandosi la chiamata dalla massima serie di Treviso la scorsa estate (5,6+2,6 di media in 20,5′), tornando poi in A2 a metà stagione in quel di Biella. Trascinando autenticamente per mano i piemontesi verso la salvezza: 23,1 punti e 5,8 rimbalzi in 33,2′, quindi 20 di media nel girone Nero e 16,5 nella serie playout contro Rieti. Insomma, non sarà un clone di Rush, ma Forlì cade certamente in piedi se il sostituto fosse davvero Carroll.

[Foto Pallacanestro Biella]