Ti sarà inviata una password tramite email.

AL DUWADIMI > HAIL
15 gennaio – Stage 8
Liaison > 220 km – Special > 458 km

L’edizione 2024 della Dakar continua ad offrire agli appassionati un mix perfetto di sport e adrenalina, il tutto accompagnato dagli scenari affascinanti e misteriosi dell’Arabia Saudita. 
Dall’inizio di questa edizione numero 46 del rally raid più famoso al mondo, tutti i tracciati che hanno dovuto affrontare i piloti sono stati molto tecnici mettendo a dura prova piloti, navigatori e vetture. Lo spettacolo, quindi, non è mancato. 
Anche la Tappa 8, che risale verso nord ovest del paese, non ha deluso con i suoi 458 km di prova speciale tra dune molto alte, percorsi veloci e rocce. 

Andrea Schiumarini e Andrea Succi dominano le alte dune dello stage 8,chiudendo in 11° posizione in classe Ultimate T1.2 e portandosi al 50° posto in classifica generale dopo 8 giornate di gara.

“La sezione di oggi, che ci ha portato fino a Hail- dichiara Schiumarini– è stata una cavalcata di dune altissime, quelle da affrontare in quarta per poi scollinare in seconda, a tutto gas. Ci siamo divertiti a diversificare le traiettorie per salire più agevolmente con il Century. La parte centrale della tappa è stata neutralizzata e alla ripartenza, quando mancavano gli ultimi 119 km, abbiamo dato il meglio sulle piste veloci per poi rallentare sulle sassaie, per evitare forature. Siamo stati penalizzati, in termini di tempo, dalla polvere di un camion, ma anche questo fa parte della gara.” 

Mancano 4 tappe al termine di questa Dakar 2024 che chiuderà il sipario il 19 gennaio a Yambu. 

Generale Ultimate stage 8
73° posizione
Cat. Ultimate T1.2 Proto 4×2 – stage 8
11° posizione

Generale Ultimate dopo 8 tappe
50° posizione