Ti sarà inviata una password tramite email.

La pista Grazuliscome anticipatopare essere caduta nel vuoto. Il giocatore, che ha terminato poche ore fa l’avventura playoff con Trieste, è infatti di ritorno nella ‘sua’ Riga per una visita medica specialistica propedeutica a una (non scontata) risposta alla convocazione della Nazionale lettone. Così, Forlì ha battuto piste alternative per il sostituto di Erik Rush e, nel novero degli americani già tesserati in A in questa stagione, è spuntata una nuova pista straniera. O meglio, si è tornati forte su un obiettivo già sondato qualche giorno fa. Sì, perché il club biancorosso avrebbe rimesso nel mirino Tauras Jogela ala lituana di 202 cm, classe ’93 che ha da poco chiuso il campionato ungherese con la maglia del Sopron (13,4 punti e 5,3 rimbalzi di media in 26′). La trattativa, già impostata, sarebbe a buon punto, anche perché il tempo stringe, col termine ultimo per i tesseramenti alle ore 12 di giovedì 20 maggio. Jogela, buon fisico e ottima capacità di attaccare il ferro, sarebbe un elemento sicuramente più ‘vicino’ a Rush rispetto a Grazulis: più dinamico e mobile, anche con un maggior tasso di atletismo, seppur con una mano magari un po’ meno ‘dolce’. Di certo, è tutto da scoprire.

[Foto Soproni Kosarlabda Club]