Ti sarà inviata una password tramite email.

Ancora un cambio di casacca per Luca Campori. Il classe ’99 di Forlimpopoli, dopo la separazione estiva con la ‘sua’ Pallacanestro 2.015, dice infatti addio anche a Cassino dopo pochi mesi di permanenza, pur essendosi messo in mostra nel girone C di serie B con 13,5 punti e 8 rimbalzi di media in 29,3′ a partita. Campori ha infatti risolto il proprio contratto col club ciociaro, “assecondando le richieste dell’atleta di trovare altra collocazione nel panorama cestistico nazionale”, per sbarcare in quel di Livorno, sponda Pielle (in piena zona playout nel girone A, con 4 punti in 7 partite). In riva al Tirreno, tra l’altro, troverà l’ex PF Riccardo Pederzini.

Il ds di Cassino, Alberto Manzari, ‘spiega’ le ragioni dell’interruzione del rapporto con l’esterno artusiano: «Sono molto amareggiato per come sia finito il rapporto con Luca. A seguito di sue decisioni personali di due settimane fa, il rapporto con i compagni, con lo staff e la dirigenza, si era inevitabilmente deteriorato, fino ad arrivare ad oggi, quando Luca ha chiesto di essere ceduto ad un’altra compagine di serie B. Mi dispiace perchè avevamo in mente, insieme allo staff e al Presidente, un percorso di un determinato tipo con Luca; avevamo iniziato a parlare anche di un progetto pluriennale, perchè ‘riabilitare’ un’atleta, buon gregario di A2, a protagonista di B, non è una cosa per nulla scontata, e credo che, come società, possiamo ritenerci soddisfatti dell’ottimo lavoro fatto con lui. Dispiace che questo lavoro debba concludersi anzitempo, ma la società non trattiene nessuno contro volontà, e, partendo da questa considerazione, abbiamo condiviso la volontà di trovare una soluzione bonaria al suo trasferimento».

Foto Virtus Cassino