Ti sarà inviata una password tramite email.

Finisce 2-2, un nuovo pareggio a tinte biancorosse, al “Rubén Fadini” di Giulianova, col Forlì che vede così sfumare la possibilità di accorciare sui rivali e soprattutto a recriminare, come all’andata, per una netta vittoria gettata alle ortiche soltanto negli ultimi secondi. I Galletti, in vantaggio grazie all’ennesima doppietta di bomber Ambrosini (12 gol per lui finora in campionato), ancora una volta sono infatti stati raggiunti dagli abruzzesi proprio sul gong finale, sempre per merito di Di Paolo, vera bestia nera dei biancorossi.

In avvio di gara subito pericoloso in un paio di frangenti il Giulianova, specialmente con il ‘solito’ Di Paolo, che sarà poi il protagonista della partita con Ambrosini, soprattutto nella prima frazione. L’attaccante di casa mette infatti in apprensione la difesa forlivese, con Aglietti pronto comunque a rispondere per le rime. Anche il Forlì si fa vedere dalla parte opposta e crea qualche pericolo alla porta avversaria, senza però riuscire a centrare il bersaglio. Subito dopo il primo quarto d’ora ecco accendersi la partita. Al 18′ Di Paolo la sblocca, con un fendente, forse deviato, portando in vantaggio i giallorossi di casa: l’attaccante, ricevuta palla sulla trequarti, salta Cascione e, giunto al limite dell’area, lascia partire un tiro che inganna Aglietti e si deposita alle sue spalle. Una vera e propria doccia fredda per il Forlì, che stava tenendo bene il campo e, al di là dell’occasione concessa, non aveva subito più di tanto la pressione avversaria. I romagnoli però hanno lo scorza dura, come affermato nel pre-partita dal loro allenatore, e, dopo appena tre giri di lancette, riescono a rimettere in parità il punteggio. La pronta reazione biancorossa si concretizza al minuto 21, con Ambrosini che dal limite mette alle spalle del portiere avversario, per il pareggio, con una secco rasoterra. Gli abruzzesi risentono del colpo d’incontro forlivese e così soccombono nuovamente dopo altri tre minuti, con lo stesso Ambrosini che stavolta si inventa un euro-gol con una sforbiciata dal limite dell’area sulla quale Pagliarini nulla può. Il 2-1 galvanizza gli uomini di Protti, ma non abbatte la squadra di casa, che sul finire di tempo reagisce confezionando un paio di buone palle gol con lo scatenato Di Paolo: una conclusione dal centro area, sulla quale solo un provvidenziale salvataggio sulla linea, agevolato dal legno, sventa la minaccia.

Ad inizio ripresa nel Giulianova fa il suo ingresso bomber Tozzi Borsoi (40 anni), chiarendo immediatamente le intenzioni dei giallorossi, ma sono i Galletti ad andare vicini al terzo gol al 55’. Neanche l’ingresso di Barlafante per Barducci scuote i padroni di casa, che fino alla mezzora del secondo tempo non riescono a produrre nulla di significativo. Il Forlì controlla agevolmente, forte del seppur esiguo ma importante vantaggio, e poco dopo il 75’ sfiora ancora la marcatura con Graziani, che impegna Pagliarini in una difficile deviazione in corner. Il Real Giulianova si scuote, complice un evidente calo fisico dei biancorossi, e pochi minuti dopo (82’) sfiora a sua volta il pari, senza trovarlo. Passano però solo 5’ e Di Paolo, ancora lui, sfrutta al meglio una sponda di Tozzi Borsoi, salta di prepotenza la marcatura del proprio diretto avversario (Vesi) e batte Aglietti: 2-2. Si arriva così al 90’, col direttore di gara che concede 3’ di recupero, nei quali non succede più nulla.

Termina dunque in pareggio la sfida in terra abruzzese, con le squadre che così si spartiscono la posta in palio al termine di un incontro non privo di gol ed emozioni. Ma con l’amaro in bocca che è, ancora una volta, tutto per i Galletti.

Real Giulianova – Forlì 2 – 2 (p.t. 1-2)

GIULIANOVA – Pagliarini, Del Grosso, Antonelli, Fuschi, Gori (46’ Tozzi Borsoi), Ferrini, Balducci (60’ Barlafante), Lenart, Di Paolo, Torelli, Napolano. All. Bolzan.
A disposizione: D’Ilario, Rinaldi, Tiari, Malavolta, D’Andrea, Staffelli, Morra.

FORLI’ – Aglietti; Croci, Vesi, Brunetti, Possenti; Cenci (75’ Cortesi), Cascione, Baldinini; Gimelli, Graziani (90’ Del Sante), Ambrosini (80’ Di Benedetto). All. Protti.
A disposizione: Mordenti, Nigretti, Prati, Mazzotti, Ferrario, D’Angeli.

Marcatori: 18’ Di Paolo (G), 21’ e 24’ Ambrosini (F), 86’ Di Paolo (G).

Ammoniti: Cenci (F).
Recupero: 1’ e 3’.