5   +   1   =  
Ti sarà inviata una password per E-mail

Anno nuovo e il direttore sportivo Andrea Galassi spara subito un primo colpo a rimpolpare la rosa dei Galletti. La società di viale Roma ha infatti ufficializzato l’arrivo in prestito di Tommaso Aglietti, portiere classe 2000 in arrivo dal Gavorrano (Girone E di Serie D) ma di proprietà della Virtus Entella, società detentrice del cartellino del ragazzo. Nella prima metà di stagione, con la maglia della compagine toscana, Aglietti ha raccolto appena una presenza, l’8 dicembre scorso nella sconfitta per 3-2 contro il San Donato. Cresciuto nei settori giovanili di Inter, Empoli ed Entella, Tommaso è figlio d’arte: suo padre, Alfredo Aglietti, ex calciatore, nelle ultime stagioni è stato guida tecnica, tra le altre, di Empoli, Novara, Ascoli e, fino al giugno 2018, Entella.

Tommaso Aglietti va così a rimpolpare ulteriormente la già nutrita batteria di estremi difensori forlivesi, che al momento può dunque contare addirittura su cinque effettivi. Con il trio di testa formato da Mordenti, Semprini ed Aglietti, a cui si vanno ad aggiungere Colonna e Barducci, già stabilmente dirottati nella formazione juniores. Un reparto ‘distrutto’ in estate dal ko occorso al potenziale titolare Pavan, che, con il passare delle settimane, ha comunque trovato una certa stabilità e sicurezza.

La Lega Nazionale Dilettanti, inoltre, ha reso noto il terzo aggiornamento della classifica “Giovani D Valore”, la speciale iniziativa volta ad incentivare l’impiego dei giovani calciatori oltre la quota prevista da regolamento. Graduatoria in cui il Forlì è sempre più primo, in tutti i sensi. Al primo posto nel Girone F a quota 1.330 punti (seguono il San Nicolò Notaresco, 930, e Santarcangelo, 846), ma anche davanti a tutti per quanto riguarda addirittura l’intera Serie D, davanti al Ladispoli (1.322) e allo Scandicci (1.278).